Nameless Vol 1

Nameless – Senzanome – Recensione

1246 0

Con Nameless Senzanome Grant Morrison ci ricorda perché è tra i più grandi autori fumettistici della storia!

 

STORIA

nameless senzanome

Un gigantesco asteroide soprannominato Xibalba è in rotta di collisione col pianeta Terra. Per evitare una catastrofe che spazzerebbe via l’intera civiltà umana, vengono reclutati i più talentuosi e sapienti tra gli uomini e anche Senzanome, un esperto dell’occulto le cui teorie sono a dir poco fantasiose…

Grant Morrison è il Re Mida del Fumetto Anglosassone, qualsiasi cosa scriva è un capolavoro e questo Nameless non è da meno. La poetica dell’autore la conosciamo tutti (o almeno spero!): prendete quella follia e distorta visione della realtà tanto cara a giganti quali Philip K. Dick e Lovecraft, mescolate con quel pizzico di Aleister Crowley e mitologia che non guasta mai, ed infine condite il tutto con una sceneggiatura accattivante e tagliente che solo Shane Black o Tarantino potrebbero scrivere. Ah e non dimenticatevi la satira e il pensiero laterale di George Carlin, Louis C.K. e Bill Hicks!

Insomma che ve lo sto a dire? Compratevi questa mini-serie e leggete una delle storie più intriganti e intelligenti che il panorama fumettistico mondiale possa mai offrirvi!

DISEGNI

nameless senzanome

Chris Burnham esegue un lavoro sopraffino per sequenzialità e divisione delle tavole davvero perfette per raccontare questo incubo di Morrison.

Le principali influenze nel tratto di Burnham sono Robert Crumb, padre del fumetto underground americano e Frank Quitley, artista che ha già lavorato con Morrison in quel All-Star Superman che ha conquistato milioni di lettori in tuto il mondo.

Ma Chris Burnham ha realizzato gran parte dell’arte di Batman Incorporated e di tutto il Batman di Morrison, quindi non è la prima volta che uniscono le forze!

Non c’è molto altro da dire se non che i disegni sono perfettamente in linea con la narrazione, lo stile, l’atmosfera e l’incubo che il buon Morrison aveva in mente con un sapiente uso dei colori di Nathan Fairbain che chiude il cerchio di questo piccolo gioiello a fumetti.

CURA EDITORIALE

nameless senzanome

Questo Nameless Senzanome è un brossurato con alette di 160 pagine a colori di grandezza 17×26 cm al prezzo di 15,90€.

Ma è disponibile anche una versione cartonata a 24,90€ di 192 pagine con copertine, studi dei personaggi e delle tavole e soprattutto una guida passo passo di Morrison nella realizzazione di questa mini-serie davvero spettacolare, tutte le principali influenze e le idee dietro la storia.

Vi lascio poi il sito di Saldapress per spulciarvi altri titoli di questa casa editrice che continua a stupirci per il suo catalogo ricco e variegato!

LupoSolitario

Un giullare alla corte di Internet...