Disney

Na Young Wooh: quando la Disney veste coreano

437 0

La magia dell’hanbok


Tutti noi, volenti o nolenti conosciamo la Disney, che probabilmente ha riempito le nostre infanzie e non solo più di qualsiasi altra cosa.
Insomma, chi non ha mai visto o almeno sentito parlare di un’opera Disney?!

Gli americani dopo un lungo percorso dalla nascita degli studios d’animazione hanno sempre più deciso di tematizzare le loro principesse, utilizzando contesti, età e nazionalità diverse.
Siamo talmente abituati e assuefatti dalla loro originale concezione che ci dimentichiamo di poterle immaginare come vogliamo.

A provare a cambiare abito alle beniamine di grandi e piccini è stata anche Na Young Wooh.
L’artista sud coreana ha trasportato e tematizzato gran parte delle principesse in Corea del Sud.
Tutte vestite in hanbok ( l’abito tradizionale coreano ) e dipinti con lo stile classico e tradizionale del suo paese, il risultato è davvero unico.

Nell’articolo corrente vi lasciamo una gallery con le sue opere.

Na Young Wooh, conosciuta come “Obsidian “ su Twitter, ha iniziato la sua carriera nel 2010.
Nel 2016 ha collaborato con Netflix e nel 2017 ha collaborato con la Disney per un progetto su “ La Bella e la Bestia “.
CLICCANDO QUI verrete indirizzati al suo portale web ufficiale.

Vi piacerebbe un abito a tema Disney Princess? Ora potete addirittura sposarvi come una vera Principessa, leggete la notizia dedicata CLICCANDO QUI.

Voi cosa ne pensate?

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.