Kpop

E’ un’idol Kpop la più bella cameriera della Corea del Sud Nessuno in tutta la penisola coreana può tenergli testa

2710 0

Non solo secondo noi di PJN, ma secondo il parere comune, non esiste cameriera migliore, ma soprattutto più bella in tutta l’intera Corea del Sud.
Insomma, sarebbe il sogno di chiunque incontrare questa splendida creatura.
Peccato che nasconda una sorpresina.

Kpop
SNLK

E’ l’11 novembre 2017 quando il noto programma sud coreano SNL Korea ( Saturday Night Live Korea ), mostra al pubblico cotanta bellezza.
A scuotere il pianeta non è solo l’immancabile splendore di questa ragazza, ma soprattutto che si tratta di un idol Kpop.

A quest’idol è stato chiesto di ripetere alcune scene in chiave comica del film sud coreano del 2010The Housemaid ”, già a sua volta remake dell’originale di grande successo “ Hanyeo “ del 1960.
Chi conosce il programma ha già capito dove voglio andare a parare.
Saturday Night Live Korea è il più famoso programma comedy della Corea del Sud, e come tale, solo di comicità tratta.

Spesso al programma vengono invitati molti idol e questa è la volta dei Re del genere Kpop, i Super Junior di SM Entertainment.
A prendere i panni della fantastica cameriera è un idol che davvero ha stupito tutto il pubblico.
Gambe lunghe e snelle migliori di quelle di molte giovani ragazze, lunghi boccoli castani e un’inconfondibile fossetta sulla guancia, parlo ovviamente del Leader Leeteuk che ha sinceramente lasciato a bocca aperta il pubblico della penisola.

Vi lasciamo nell’articolo corrente alcune delle gag in questione.
Voi cosa ne pensate?

Sakura

Sakura

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.