dixit1

Recensione Dixit La nostra recensione di Dixit, gioco dell'anno 2010. Son passati anni dalla sua uscita, è ancora tra i giochi da avere ad ogni costo?

150 0

Dixit distribuito dalla Asterion press è un gioco da tavolo da 3 a 12 giocatori, uscito nel 2008 e che ha vinto il premio Spiel des Jahres (gioco dell’anno) nel 2010. Creato da Ean-Louis Roubira e illustrato da Marie Cardouat, a oggi ci sono già molte espansioni che portano la firma di molti disegnatori.


Unboxing

  • Nella scatola troviamo una plancia che fa anche da segnapunti.
  • Dei coniglietti che sono i segnalini personaggio.
  • Delle carte di cartone forate per le scelte.
  • 84 carte tutte completamente diverse.
  • Regolamento.

dixit3-min


Come si gioca?

Le regole sono così semplici che ha volte non c’è bisogno di spiegarle basta fare un turno e tutti lo capiscono. Ogni giocatore prende sei carte dal mazzo, sceglie il colore del proprio coniglio e lo posiziona alla partenza. Il giocatore del turno che sarà chiamato narratore. Dovrà scegliere una carta delle sue e dare un indizio che non sia troppo facile ma neanche difficile, in modo da fare indovinare al minor numero di persone la propria carta e metterla coperta in attesa delle altre. Gli altri devono scegliere una carta che sia in relazione con il tema scelto nel suggerimento. Si mischiano tutte e bisogna semplicemente cercare d’indovinare la carta del narratore. Il narratore perde nel caso in cui o nessuno indovina la sua carta o se la indovinano tutti. Chi indovina prende tre punti più eventuali X punti in base al numero di persone che ha votato la sua carta. Vince chi arriva a 30.

dixit2-min


Considerazioni

A prima vista le carte da gioco hanno personaggi, situazioni, stili diversi e sembrano non avere un senso logico! Proprio su questo che gira tutto il gioco, infatti vi dovete trasformare in psichiatri e capire quale carta sarà indicata da un semplice indizio dal cervello bacato di turno. Il divertimento scatta proprio nella scelta delle carte dove possiamo dare libertà alla nostra immaginazione, perché ad ognuno una singola immagine può dare una visione e sensazioni diverse.

Dixit esce come un gioco di narrazione ma va fuori da ogni schema. Dove chiunque ne può godere dai più piccoli ai vecchietti (che hanno giocato solo a carioca nella loro vita) anche i neofiti dei bordgames ai più esperti. Si possono usare alcuni trucchetti strategici come andare su temi che solo una persona specifica dovrebbe conoscere. Il gioco offre una scalabilità ottima: da tre a 12 giocatori in modo che sia presentabile per qualsiasi tavolo da gioco, anche se in pochi non gira bene e in molti diventa un po’ confusionario. La rigiocabilità è medio alta specialmente per il pubblico femminile che lo incitano sempre a gran voce.


Pro

Regole semplice, mette d’accordo tutti, ha volte fa sognare e tornare bambini.

Contro

Può essere non particolarmente apprezzato da chi è abituato a fare giochi strategici o german, rigiocabilità limitata specialmente se si gioca con lo stesso gruppo.


Francesco Caruso

Francesco Caruso

Nato e cresciuto hai piedi del vulcano Etna. Videogiocatore dalla più tenera eta, epoca buia per costoro ritenuti dai media provabili assassini inconsci.