Il valore delle azioni di Nintendo cala dopo il Direct dell’E3

887 0

Una spiacevole notizia per l’amata società Nipponica. Infatti, sembra che il Direct di Nintendo, la conferenza digitale e virtuale che da qualche anno a questa parte viene proposta da Nintendo come alternativa a una presenza fisica all’Entertainment Expo di Los Angeles, non sia piaciuta nemmeno agli azionisti che hanno investito nell’azienda.

Le azioni contagiate dal pessimismo hanno avuto una flessione del 3%, del tutto normale secondo gli analisti i quali affermano che la società non si deve preoccupare della naturale svalutazione delle azioni.

Satoru Iwata, President of Nintendo Co., Ltd., poses during an interview after Nintendo's E3 presentation of their new Nintendo 3DS at the E3 Media & Business Summit in Los Angeles June 15, 2010. Japan's Nintendo Co Ltd on Tuesday took the wraps off a new version of its DS handheld device that can play games and show movies in 3D without glasses, in an effort to revitalize demand. REUTERS/Phil McCarten (UNITED STATES - Tags: SCI TECH BUSINESS)
Alcuni pensano che ProjectNX sarà una console ibrida, sia portatile che casalinga

Secondo gli stessi, inoltre, la flessione è stata causata dalla mancanza di annunci rilevanti riguardo a Project NX, la misteriosa nuova console di Nintendo, nonché dall’assenza di approfondimenti riguardo alla Partnership stretta con DeNa, società operante nel settore smartphone di cui Nintendo ne possiede una gran fetta.

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.