Stan Lee commenta le voci sull’omosessualità del prossimo Spider-Man sul grande schermo

1161 0

e-se-spider-man-fosse-gay-o-bisessuale-stan-lee-dice-la-sua

Il Mito Stan Lee ha commentato le voci che ultimamente stannno girando sul web riguardo il lato omosessuale nel reboot di Spider-Man al cinema, il nuovo film prodotto da Sony Pictures con Marvel Studios.

 

Stan Lee ha commentato di essere in profondo disaccordo con queste scelte. Lui non ha nulla contro gli omosessuali, ma se un personaggio è nato con quelle caratteristiche e per sessant’anni è stato così, non vede perchè bisogna cambiare radicalmente un personaggio, invece di crearne un altro. Tra i supereroi c’è posto per personaggi gay, dice, ma allo stesso tempo non si spiega perchè bisogna trasformare un personaggio che è amato proprio per le sue caratteristiche, sottolineando come in Marvel non esistano razzisti o sessisti.

 

 

 

Daniel Mars

Daniel Mars

Tanti anni sui videogiochi lo hanno convinto che non esiste niente di più importante del GAMEPLAY quando si parla di Gaming. Nonostante illustri capolavori moderni come Fallout 3 o il primo Dead Space, resta ancorato al passato con giochi come Earthworm Jim, Killer Istinct e Megaman X. E' anche fissato con gli X-Men, Donnie Darko e il Monopoly.

There are 1 comments

  1. AgosRogger

    Un punto di vista condivisibile, ma commercialmente penso che uno Spider Man omosessuale sia così eclatante da poter vendere tantissimo

Comments are closed.