Kojima deve sparire, secondo Konami

1003 0

Sappamo più o meno tutti quanto la cultura giapponese sia ligia al dovere. Ma questa volta sembra che Konami, storico publisher e sviluppatore nipponico finanziatore della saga di Metal Gear, Old-Konami-Logovoglia a tutti i costi punire un suo ex dipendente: Hideo Kojma.

Hideo Kojima fu l’ideatore e il creatore della serie Metal Gear e Metal Gear Solid, insomma: qualcuno che ha giocato un ruolo importante nel mondo videoludico. Nonostante dopo il terzo capitolo di Metal Gear Solid abbia perso un po’ di ispirazione, Hideo ha mosso un enorme contributo nei confronti di Konami, lavorando intensamente al proprio motore grafico, il Fox Engine, e assistendo altre case di sviluppo nella creazione di altri videogiochi (come Mercury Steam con Castlevania: Lords of Shadows).

hideo-kojima_3
Hideo Kojima, da molti chiamato “Il Genio”

Se fosse nato in Europa o negli USA sarebbe stato una celebrtà a vita, ma in giappone le regole sono diverse. Dopo parecchi diverbi con Konami, la società ha deciso di licenziarlo e di non esporre più il suo nome nei suoi videogames. Non solo: sembra infatti che a una recente intervista fatta a Robert Peeler, community manager di Konami, l’azienda si sia espressa contraria anche al solo nominare Hideo Kojima nelle testate giornalistiche e nelle news.

 

Insomma: una linea dura che sembra voler troncare definitivamente il rapporto tra Konami e Hideo Kojima. Che sia anche la fine degli storici brand della società nipponica?

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.