Starzinger

4898 0


La serie Starzinger (titolo originale Science Fiction Saiyuki Starzinger) è stata realizzata dalla Toei Animation sulla base del manga originale di Leiji Matsumoto (l’autore di Capitan Harlock, Galaxy Express 999, e tante altre serie di successo), che a sua volta si ispira al classico della letteratura cinese “Viaggio in Occidente”. Diviso in 73 puntate, ha esordito negli schermi televisivi giapponesi nel 1978 all’interno del canale Fuji TV.
La storia ruota attorno alla Principessa della Luna, Aurora, e i suoi tre compagni cyborg: Coog, Hakka e Gorgo, che devono raggiungere il Grande Pianeta e ripristinare l’Energia Galattica, che si sta affievolendo a causa dell’anzianità della sua regina: in conseguenza di questo tutte le forme di vita di tutti i pianeti stanno diventando aggressive e sanguinarie, e la civiltà sta regredendo.

 

SIGLA

 

 

TRAMA
Il ventesimo pianeta della galassia, corre il pericolo di essere distrutto dai mostri spaziali, che con le loro navicelle hanno devastato gran parte della superficie abitata.
La dottoressa Kitty spiega alla principessa Aurora, che questi mostri un tempo erano delle creature pacifiche, ma che in seguito alla diminuzione dell’energia proveniente dal grande pianeta al centro della galassia, si sono trasformate in creature malvagie e crudeli. L’energia proveniente dal Grande Pianeta viene irradiata dalla Regina del Grande Pianeta, ma a causa dei suoi anni, la sua forza si sta indebolendo e c’è bisogno di una persona alla sua altezza, dotata dello stesso potere trascendentale, che possa prendere il suo posto. La dottoressa Kitty ha individuato quella persona grazie alle onde galattiche che hanno indicato la stessa principessa Aurora come sua erede, in quanto possiede questo potere fin dalla sua nascita. Se avrà il coraggio di andare su questo pianeta, affrontando i mille pericoli della galassia, la principessa Aurora potrà ristabilire la pace nel regno, in quanto i mostri spaziali ritorneranno ad essere delle creature pacifiche. La principessa Aurora proviene dal regno della Luna, distrutto a causa dell’invasione dei mostri spaziali, quando lei era ancora bambina. Il re e la regina fecero in tempo a spedirla con un razzo spaziale, sulla terra, prima della loro morte. A causa di questo dramma, la principessa Aurora trova le motivazioni per affrontare questo viaggio pericoloso, al fine di salvare tutti quei pianeti, che rischiano di essere distrutti come è accaduto al suo. Aurora verrà accompagnata da una scorta che la difenderà dai pericoli, che incontrerà lungo il lunghissimo viaggio intergalattico. Il suo difensore sarà Jan Cogh, un cyborg fortissimo dotato di Giavellotto Astrale con un disintegratore, grazie al quale può fare a pezzi carri armati, astronavi, mostri e missili spaziali. Il giovane Jan Cogh un tempo era un essere umano, che è stato trasformato in cyborg dal Professor Dogge, dopo essersi offerto volontario per difendere la terra. Inizialmente gli furono affidati degli incarichi molto semplici, come quello di verniciare dei vecchi missili inutilizzabili e per questo Jan Cogh, oltre ad un errore di calcolo del professor Dogge, ha sviluppato un temperamento ribelle e imprevedibile. Così in seguito alla sua indisciplina, la dottoressa Kitty lo ha rinchiuso all’interno di una capsula trasparente, nel regno della Luna. La principessa Aurora dovrà per prima cosa recarsi sulla Luna e liberare Jan Cogh con un dispositivo, datole dalla dottoressa Kitty, in grado di disattivare la cupola trasparente ed infilare una corona sulla testa del cyborg perché possa obbedire ai suoi ordini. La principessa Aurora verrà dotata di un abito spaziale per sopravvivere e respirare nel cosmo. La principessa Aurora decolla a bordo dell’astronave “La regina del Cosmo” e si dirige verso la Luna, il suo pianeta di origine, ma viene aggredita da una nave astronave pirata che la costringe ad un atterraggio di emergenza sulla luna. Jan Cogh all’interno della sua capsula, vede la principessa in pericolo e se ne innamora al primo sguardo. Nonostante inizialmente non volesse intraprendere quella missione, ora non vede l’ora di essere liberato per poter difendere la bella principessa. Nonostante venga ripetutamente bombardata dai raggi, la principessa riesce ad azionare il dispositivo per dissolvere la cupola trasparente e liberare il guerriero cyborg. Jan Cogh sfodera il suo Giovellotto Astrale e disintegra i primi pirati, in seguito si mette alla guida del suo velivolo Star Crow e nel giro di breve tempo, sconfigge tutti i pirati dello spazio. Jan Cogh non risparmia la vita di questi mostri e questo crea un profondo disappunto da parte della Principessa Aurora, che vorrebbe trasformare nuovamente quelle creature in esseri pacifici, quindi decide di intraprendere il suo viaggio da sola. Jan Cogh si reca quindi sulla terra per ricevere dei consigli da parte della dottoressa Kitty e dal professor Dooge. Una volta resosi conto della pericoli che possono capitare alla principessa, fuori dal sistema solare, si rimette nuovamente in viaggio con il suo Star Crow, dotato di velocità ipersonica, per difenderla dagli alieni che la stanno nuovamente minacciando. Grazie al potere dell’ossidante astrale ed esplosivo cosmico, riesce a liberare la bella principessa dalla morsa avvolgente del fango cosmico che la imprigionava. Vista la determinazione del cyborg e resasi conto dei reali pericoli che deve affrontare, la principessa decide finalmente di essere accompagnata da Jan Cogh, fino al centro della galassia. In seguito ai due si unirà anche Don Hakka, un cyborg goloso e grassoccio, ma molto abile nei combattimenti spaziali, grazie al suo scudo e alla sua catena. Nel corso del viaggio al gruppo si unirà anche il cyborg Sir Gorgo, specializzato nei combattimenti sott’acqua, in quanto si avvantaggia del potente tridente spaziale.


Personaggi
Principessa Aurora: una dei protagonisti della serie. Principessa-guerriera della Luna, ha perso il suo regno a causa della diminuzione dell’Energia Galattica, ed è stata scelta dalla dottoressa Kitty per ripristinarla, in quanto possiede gli stessi poteri della Regina del Grande Pianeta. Nel romanzo è il monaco Sanzang.
Jan Coog: originariamente un essere umano, ha trasformato il suo corpo in un cyborg per proteggere l’umanità, ma da allora gli sono sempre stati assegnati incarichi di poco conto e ha perciò sviluppato un’attitudine ribelle: per questo è stato imprigionato in una sfera di cristallo dalla dottoressa Kitty fino all’inizio dell’avventura, quando lo libera per servire la principessa Aurora. Viene indotto con un trucco a indossare una coroncina d’oro, che si rivela essere uno strumento attraverso il quale la principessa può controllarlo. La sua arma è un bastone allungabile, il Giavellotto Astrale, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Crow. Nel romanzo è Sun Wukong, infatti il suo nome, traslitterato in altro modo, è Jan Kugo, che è l’anagramma di Goku, il nome giapponese del personaggio (Son Goku).
Don Hakka: un altro cyborg che si unisce al gruppo, di corporatura massiccia, e fortissimo nel combattimento corpo a corpo. Ha una catena e uno scudo che può sparare missili come armi, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Bud. Nel romanzo è Zhu Wuneng, infatti il suo nome allude a quello giapponese del personaggio, Hakkai.
Sir Gorgo: un cyborg che Aurora e Coog incontrano strada facendo, abilissimo a combattere in acqua. La sua arma è un fucile-tridente, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Copper. Nel romanzo è Sha Wujing, ma qui l’allusione nel nome è nascosta nella traslitterazione, che sarebbe dovuta essere Gorjo, alludendo a Sha Gojyo che è il nome giapponese del personaggio.
Regina del Cosmo: l’astronave su cui i protagonisti viaggiano, progettata dalla dottoressa Kitty; contiene le tre navicelle che i cyborg utilizzano per muoversi nello spazio. Nel romanzo è il principe drago che fa da cavallo al monaco.
Dottoressa Kitty: geniale scienziata che aiuta i protagonisti durante il viaggio grazie alla sua abilità tecnica, pur essendo rimasta sulla Terra. Nel romanzo è laBodhisattva Guanyin.
Professor Dogget: è al fianco della dottoressa Kitty ed è lui che ha trasformato Coog in un cyborg.

Ghinghin: nemico della prima parte della storia (ep. 13-31), è un alieno dalle fattezze scimmiesche che insieme al fratello Kinkin ha colonizzato numerosi pianeti del sistema solare e schiavizzato gli abitanti. Si tratta di un essere estremamente spietato che non esita a compiere stragi per i suoi scopi. Viene sconfitto da Coog e Gorgo.
Kinkin: fratello di Ghinghin è ancora più subdolo e malvagio di lui; ha un aspetto poco definito (potrebbe essere l’evoluzione di un volatile). Una volta sconfitto, si suiciderà facendosi esplodere nella sua base.
Solda: comandante al servizio di Kinkin e Ghinghin che viene ucciso dai suoi stessi capi.
Re Gyuma: nemico della seconda parte (ep. 33-56), è l’imperatore del sistema girara che comanda un vasto esercito, il suo scopo è di catturare la Principessa Aurora per sfruttare l’energia galattica.
Regina Lacet: regina del pianeta Lacet, si allea con Re Gyuma per catturare Aurora ma a missione compiuta ucciderà il re. Viene giustiziata dai soldati di Gyuma quando scoprono il suo tradimento.
Bel Ami: è un cyborg femminile e un abile spadaccina fedele alla Regina Lacet che sfida Coog varie volte ma in seguito si innamorerà di lui. Si sacrificherà nell’ep. 64 per distruggere il “mostro di luce”.
Capitano Garya: generale dell’esercito di Gyuma. Viene ucciso nell’ep. 38 da Bel Ami.
Principe Guima: figlio cyborg di Re Gyuma che prende il posto del padre dopo la sua morte e diviene il nemico principale della Principessa Aurora; la sua arma più pericolosa è la “cintura magnetica”. Viene eliminato da Coog dopo una dura lotta.
Satana Golgoa: nemico della seconda serie, è il mostro più potente incontrato dai protagonisti nonché capo di una tribù di demoni spaziali del sistema golgoa. Verrà sconfitto nell’ultima puntata da Jan Coog.
Bigmar: suddito di Satana Golgoa che come tutti i “mostri golgoa” ha la capacità di trasformarsi.
Saba: è la strega assistente di Satana Golgoa; appare nel penultimo episodio.

Alan Rossi

Alan Rossi

Esperto di anime, è l'enciclopedia vivente di vecchi anime e di Tokusatsu!