GOD MARS

3489 0



Rokushin Gattai God Mars
(God Mars, sei dei uniti in un corpo solo)
1981 – Tokyo Movie Shinsha , TMS 64 episodi
[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=7FI6Li6pgvM&autoplay=0[/embedyt] [embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=yHiQUK2Nk3o&autoplay=0[/embedyt]

STORIA
I°serie:Anno 1982.Sul lontano pianeta Jishin la popolazione è comandata dall’oscuro imperatore Zoule, che mira a conquistare tutto lo spazio conosciuto. Anche la Terra è finita nelle sue mire espansionistiche, e per poter conquistarla decide di mandarvi un piccolo infante, Mars. Questi, una volta cresciuto, potrà poi colpire e distruggere il nostro pianeta grazie al tremendo strumento che ha a disposizione: un gigantesco robot rosso-bianco di nome Gi-Err, che al suo interno ha una potentissima bomba ad energia antiprotonica, che se venisse fatta esplodere distruggerebbe all’istante la Terra. Lo scenario è ancora più inquietante, dato che il robot viene comandato dalle onde cerebrali di Mars e questi non avrebbe quindi la minima difficoltà ad adempiere il suo compito.
Mars viene quindi inviato sul nostro pianeta ancora in fasce, e quando sarà atterrato sulla Terra verrà adottato dalla famiglia Mihojin, che lo chiamerà Takeru. Il piccolo crescerà così circondato dagli affetti dei suoi nuovi genitori, conducendo una vita felice e completamente all’oscuro della sua missione. Presto si capirà che Takeru non è un ragazzo come tutti gli altri: egli infatti è dotato di superpoteri, percezione extrasensoriale e, soprattutto, può prevedere il futuro.
Anno 1999.All’età di 17 anni, Takeru entra a far parte di un gruppo di difesa armato, la Squadra Speciale. Conoscerà quindi i suoi nuovi amici e compagni di squadra: Akira, Naoto, Mika e il loro comandante Keji. La Squadra Speciale ha adesso l’oneroso compito di proteggere la Terra dagli attacchi di Jishin, che si dimostrano sempre fortissimi. Takeru, a quanto sembra, sembra arrivato al momento giusto: non solo può sfruttare appieno i suoi superpoteri, ma può combattere i suoi nemici con il gigantesco robot Gi-Err. Ma nelle battaglie avviene sempre un evento incredibile: quando la battaglia si fa dura, cinque robot situati in cinque diverse locazioni sulla Terra accorrono in aiuto di Gi-Err, e con questo si assemblano a formare un faraonico automa: God Mars. Stranamente, Takeru viene sempre avvertito per tempo degli attacchi di Jishin: qualcuno, infatti, gli comunica telepaticamente i piani del nemico
Dopo l’entrata nella Squadra Speciale, però, inizia ad avere alcuni incubi, agitati da una tenebrosa figura che afferma di chiamarsi Zoule, di essere l’imperatore di un misterioso pianeta di nome Gishin e d’essere il suo vero padre. Il ragazzo, confuso e disorientato chiede spiegazione al padre il quale si vede costretto a raccontare tutta la verità al figlio: nel 1982, (appunto 17 anni prima) in un punto dell’oceano dove sorge la scogliera Miojin, si verificò una potente esplosione. Il dottore vi si precipitò a controllare e rinvenne una capsula con all’interno un neonato, che venne adottato e chiamato Takeru.Gli viene rivelato che è stato inviato sulla Terra per distruggerla, mediante la bomba installata in Gi-Err. Takeru però si oppone fortemente: egli infatti si considera un terrestre a tutti gli effetti e ama il nostro pianeta, e quindi non ha alcuna intenzione di distruggerlo. Purtroppo però, questo gli creerà dei problemi all’inizio. I suoi compagni scoprono così che Takeru è un alieno, per di più del pianeta nemico, e subito vorranno cacciarlo dalla squadra. Superate queste diffidenze, Takeru sarà riammesso e assieme ai suoi compagni combattere Jishin e le sue milizie.
Gli scontri si fanno, di volta in volta, sempre più forti e cruenti.

2° Serie: Durante un soggiorno presso la base orbitante Keres, i ragazzi della Squadra Speciale, salvano una misteriosa ragazza: Florrie. La giovane, atterrita dalla sola presenza di Takeru, avrà modo di raccontare le vicende che l’hanno portata in prossimità della base dove è stata soccorsa. Originaria del pianeta Marumeru, Florrie si unì ad un gruppo di ribelli capitanati da Gosh, una sorta di “pirata” dello spazio nella ribellione scoppiata contro il malvagio dittatore del suo pianeta: Giron. La crudeltà e le persecuzioni di quest’ultimo nascerebbero da una caratteristica che divide il popolo di Marumeru in due gruppi: coloro i quali sono dotati di superpoteri “plus” e coloro i quali posseggono superpoteri “minus” (a proposito di tali facoltà, che sembrano per lo più costituire un mero espediente narrativo, l’adattamento italiano e non solo, poco contribuisce a chiarirne l’effettiva natura che si mostra comunque relativamente poco importante, in relazione all’opera considerata nel complesso). Essendo Giron un “plus” ha deciso di perseguitare tutti i “minus”, tra cui Florrie e tutti i ribelli, che serbano una certa diffidenza verso Takeru allorquando i suoi poteri soprannaturali vengono identificati come “plus”. Ciononostante, Takeru si propone di aiutare i ribelli con l’impiego di God Mars e li supporto della Squadra Speciale.

CURIOSITA’:
Si è già accennato al fatto che la serie anime God Mars sia ispirato,alla larga, da un vecchio manga di Mitsuteru Yokoyama, ossia Mars pubblicato nel 1976 in Giappone e giunto anche in Italia in 3 grossi tankobon,pubblicati nel 2007 dalla D/Visual. Ciò è in buona parte vero,laddove si rintracciano taluni punti di contatto(per il resto la serie,scritta per lo più da Keisuke Fujikawa si basa su una trama,particolarmente densa e complessa,che muove solo in parte da concetti propri del manga originale):
sia nel manga che nell’anime il vero nome del protagonista è Mars;
Mars viene ritrovato su una isola di recente formazione;
Mars è di origini aliene ma prende a cuore le sorti dell’umanità nonostante la sua funzione originale fosse quella di distruggerla e i terrestri lo considerino comunque un alieno;
Mars è dotato di grandi capacità e poteri soprannaturali e da lui dipende il destino della Terra.
Si esauriscono in questi pochi punti i tratti comuni alle opere che poi divergono non poco.Ecco qualche sintetico esempio:
Mars, nel manga, viene ritrovato già adulto (si rivelerà poi l’origine sia aliena ma soprattutto artificiale dello stesso)
i cinque robot (“divinità” nel manga) sono pilotati singolarmente da alieni che avevano la stessa funzione di Mars, contro Gaia, che obbedisce allo stesso Mars;
Gli alieni del manga (antropomorfi e di origine incognita) vogliono distruggere l’umanità per impedire che la bellicosità violenta dei terrestri li porti a devastare l’intero Universo mentre nell’anime le generiche motivazioni di Gishin risentono dei canoni di molte serie coeve dello stesso genere;

mentre l’anime (che si dilata ben oltre i possibili sviluppi derivanti da un maggior sviluppo della trama del manga) si conclude in bellezza, nel manga Mars, visto quanto astio muove l’agire umano, decide di adempiere alla missione assegnata.

GLI EROI

Takeru Mihojin – Mars 17 anni. Membro della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres. Mitragliere.E’ stato ritrovato 17 anni prima sulla scogliera di Miyojin, dove era stato misteriosamente abbandonato. Takeru è il protagonista della serie. In realtà si chiama in realtà Mars, ed è nato sul pianeta Gishin. Dopo la sua nascita è stato trasferito su Saturno ed infine sulla Terra, dove è stato adottato dalla famiglia Mihojin.
Il suo compito sarebbe quello di distruggere la Terra per conto dell’imperatore Zoule di Gishin, ma Takeru, che si sente un terrestre, non può farlo.
Numerosi saranno i problemi per Takeru dopo la morte del padre terrestre adottivo che, entrato a far parte della Squadra Speciale per contrastare i nemici, viene spesso constratato a causa delle sue origini e dei suoi poteri alieni. Comincia così la lunga lotta contro Zoule che assolda fra le sue schiere anche Mag, fratello gemello di Mars, cioè Mag, a cui precedentemente era stato fatto il lavaggio del cervello per poter combattere contro il fratello Mars e che perderà la vita in battaglia. Appena si ricorda di Mars, può solo abbracciarlo, e morire subito dopo per fermare Rose, una sua amica-nemica.
Mars non può morire perché se lui muore esplode il robot che pilota, il GR e con esso esplode anche la Terra.
Generoso, buono, maturo nell’anima per essere un diciassettenne terrestre, spesso triste, non può pensare ad altro se non alla pace fra i mondi e sicuramente la sua bontà d’animo riporterà armonia fra i vari pianeti.
Nel corso della storia imparerà che per essere veri uomini bisogna andare avanti sempre, farsi strada e mai guardare al passato.
Mika Himura 17 anni. Membro della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres. Responsabile delle comunicazioni.
Akira Kiso 16 anni. Membro della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres. Pilota e Responsabile Operativo.
Namida Membro della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres. E’ un bambinetto che ha perso i genitori a causa di un attacco di Jishin, e quindi desidera entrare nella Squadra speciale per vendicarsi e alla fine il suo desiderio sarà esaudito.
Naoto Ijuin 17 anni. Membro della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres. Mitragliere.
Capitano Kenji Asuka 23 anni. Membro e capitano della Squadra Speciale stanziata presso la base terrestre Keres e responsabile della Strategia.
Professore Il professore della base terrestre.

I Nemici
Marg Fratello gemello di Mars, schierato in battaglia a fianco dell’imperatore Zoule a causa di un lavaggio del cervello che lo spinge a odiare il fratello di cui non ricorda nulla.
Marg riuscirà a ricordarsi del fratello per abbracciarlo e morire immediatamente dopo per fermare Rose, una sua amica-nemica. Anche Rose alla fine si renderà conto che l’imperatore Zoule usa i suoi scagnozzi come macchine da guerra, e combatterà con Mars perché trionfi il bene.
Imperatore Zuule Malvagio imperatore che guida le forze aliene verso l’invasione terrestre.
Rose Soldato al servizio di Zuule, si renderà conto di combattere per la fazione sbagliata.

Mecha
God Mars God Mars è un robot formato da sei robot più piccoli
Altezza: 50 metri
Peso: 1050 tonnellate
Armi a disposizione: un raggio laser sparato dalla lettera G presente sulla cintura del robot e una spada.

G-R Il robot di Takeru
Compare nel primo episodio, accorrendo in soccorso di Takeru, in pericolo di vita a causa del sicario di Zuul
G-R si muove grazie agli impulsi che provengono dal cervello di Takeru
Funziona per mezzo dell’energia antiprotonica il corpo del tragazzo viene assorbito all’interno del robot, collocatio all’incirca all’altezza del petto funziona per mezzo dell’energia antiprotonica. e al suo interno vi si trova una potentissima carica esplosiva in grado di distruggere la terra

I 6 robot I sei robot che compongono il God Mars sono:
Uranus, 15 metri per 100 ton., è armato con l’Uranus Freezer, un potente raggio congelante;
Shi, 25 m. per 150 ton., armato con lo Shin Flare, un raggio altamente incandescente;
Ra, 25 m. per 150 ton., dotato del Ra Pulsar, un raggio ad energia solare;
Sphinx, 25 m. per 300 ton., forte nella lotta corpo a corpo;
Titan, 15 m. per 100 ton., dotato del Titan Cyclon, una potente folata di vento;
Gaia, 15 m. per 250 ton., dotato della Shyougekiha, una potente onda d’urto psichica.

Alan Rossi

Alan Rossi

Esperto di anime, è l'enciclopedia vivente di vecchi anime e di Tokusatsu!

There are 1 comments

  1. AgosRogger

    Devo dirlo: gli universi creati dagli autori degli anime Mecha sono davvero incredibili ed enormi, tuttavia non sono mai riuscito a seguirne uno.
    Grande AlanLee, ottimo articolo 😀

Comments are closed.