David Cage omaggia David Bowie

1129 0

 

Pochi si ricorderanno di Omikron: The Nomad Soul. Il titolo, sviluppato dal team di David Cage, Quantic Dream, celebre per le sue avventure grafiche, si dilettò a fine anni novanta nella creazione di videogiochi d’azione tra cui, appunto, Omikron.

Il titolo è lontano dai canoni attuali dello studios americano, fatto sta che fu sviluppato per SEGA Dreamcast e Microsoft Windows, decretando quindi il fallimento commerciale della produzione (non tanto per la sua qualità, ma per via della bassa base d’utenza delle piattaforme scelte).

0s24TBKGGrZU.878x0.Z-Z96KYq

Come molti di voi ormai sapranno, quest’oggi David Bowie ha deciso che il mondo poteva ormai fare a meno della sua presenza materica. Nel momento in cui il mondo sta iniziando a contemplare oltre 50 anni di incredibile carriera, la storia di quest’uomo capace di trascendere le epoche si è materializzata anche nel mondo videoludico proprio con Omikron, in cui Bowie venne selezionato per curare la colonna sonora e alcuni personaggi ingame.

Lo stile è, ovviamente, impareggiabile.

Immagine di bowie

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=uzbKjSgvcdw&autoplay=0[/embedyt]

Un artista tutto tondo, che è stato capace di indovinare i gusti del pubblico esprimendo sempre e comunque il suo talento nel modo che egli desiderava.

Per quanto riguarda Omikron invece, è da segnalare la sua presenza nei giochi più corti di sempre.

Ironico, non trovate?

Schermata 2016-01-11 alle 13.08.08

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.