Serie TV Contest

Serial TV Contest: I Jefferson

1362 0

Project Nerd vi porta nel mondo in colori vintage de “I Jefferson” con il suo Serial TV Contest giunto agli ottavi di finale.


Vi presentiamo la serie giunta in questa posizione, i Jefferson per l’appunto che probabilmente molti di voi non hanno mai visto ne sentito nominare.
Intanto sappiate che la famiglia Jefferson è una sit-com statunitense che conta addirittura 11 stagioni ed ha lanciato una serie interminabile di citazioni e riferimenti che ancora oggi alimentano gli show più moderni.

Ambientata a Manhattan, la serie si apre con i coniugi Jefferson (George e Louise Jefferson) che si trasferiscono dal Queens dove avevano “recitato” la parte dei vicini nella serie All In The Family (Arcibaldo in Italia), infatti i Jefferson sono una serie Spin-Off dell’opera che vedeva Archie Bunker protagonista assieme alla sua famiglia di vicende strampalate ed umoristiche che proseguiranno poi con il trasferimento di George e Louise nella grande città.
Ad accompagnarli un contorno incredibile di personaggi tra la domestica Florence Johnston, la dolce e petulante madre di George, Olivia e molti altri.

La serie era basata su vicende tipiche dell’umorismo televisivo, con episodi autoconclusivi che reiteravano le difficoltà e le differenze dei Jefferson nella città ed a contatto con classi sociali diverse ma essendo i protagonisti personaggi di colore in un ambiente che al tempo era ancora fortemente bianco, la sit-com evidenzia in alcuni episodi il razzismo, la segregazione ancora dilagante e non solo, anche il suicidio e il commercio indiscriminato delle armi.
Insomma, una sit-com completa che ha avuto davvero tanti tanti ospiti speciali tra cui l’attore Gary Coleman (famoso per essere Arnold in Il mio caro amico Arnold), Billy Dee Williams (Apollo Creed di Rocky ma anche Lando Calrissian in Star Wars) o il grande comico e showman Sammy Davis Jr.

La serie si è conclusa improvvisamente dopo 253 episodi e ben 11 stagioni per bassi indici d’ascolto, improvvisamente a tal punto che l’attore interprete di George (Sherman Hemsley) scoprì la cancellazione leggendo il giornale della mattina.

Avrà il vostro voto? Votatela al contest a questo link  oppure votando qui sotto il nostro contest:

[socialpoll id=”2157953″ type=”set”] A voi giudicare, ecco la sigla della serie, in perfetto stile Gospel e Anni ’80 [embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=YaZIpWMUQ_s[/embedyt]
The_Leunam

The_Leunam

Infermiere di giorno (e di notte, e nelle feste, e nei weekend) e giustiziere blogger di notte. Si diletta nella scrittura di libri e fumetti con spruzzate di sceneggiatura.