UE4 e Crash Bandicoot: realtà moddata

1711 0

Crash Bandicoot ritorna sotto formadi MOD

E’ un mezzo miracolo, forse, ma quanto basta per riaccendere la speranza di un possibile remake, reboot o sequel in generale. La fiamma di Crash Bandicoot, che dal 1998 ci accompagna pelosamente nei nostri tour videoludici, non si è mai spenta. Dopo che Activision ha ceduto la licenza a Sony nel 2013, la quale stupidamente la vendette ad Activision nei primi anni 2000, la possibilità di rivedere Crash e i suoi pelosi amici è davvero concreta.

ratcicle
Crash Bandicoot: Clash of the Titans è la parodia di se stesso..

Un caro e nostalgico modder si è dilettato con il giovane Unreal Engine 4, la quarta potente incarnazione del prestante motore grafico di Epic Games, e come potete immaginare ha creato una sorta di remake di uno dei livelli più suggestivi di Crash Bandicoot, raggiungendo risultati davvero entusiasmanti. Le librerie del nuovo motore grafico, hanno permesso una ottima precisione nella gestione di effetti di luce e particellari, nonché una corretta approssimazione della fisica di gioco.

Se siete curiosi di vederlo in azione, non dovete far altro che premere “Play” qui sotto.

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=ao3DMGIT0jQ&autoplay=0[/embedyt]

 

Al momento non si hanno informazioni ufficiali riguardo al possibile remake di Crash Bandicoot, tuttavia nel corso del 2014 un video fece presagire l’intenzione di Sony di andare in questa direzione. Certamente il successo di Playstation4 è anche dovuto in parte alla volontà dei fan più accaniti di Playstation di rivedere sul loro schermo gli eroi preferiti del passato, i quali da troppo tempo mancano all’appello.

In generale, un possibile remake potrebbe uscire nel corso del 2017 mentre un possibile annuncio potrebbe già avvenire nel corso dell’E3 2016, evento che già da ora si dimostra essere succulento (o almeno così noi pensiamo).

E voi? Attendete il ritorno di Crash o semplicemente non ve ne importa  nulla?

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.