Assassin’s Creed si prende una pausa

1547 0

Assassin’s Creed rimandato al 2017

 

 

Sono trascorsi quasi dieci anni dal debutto del primo capitolo della saga dell’assassino. Nel corso degli anni, il gioco ha preso diverse pieghe più o meno alte, migliorando il sistema di controllo e inserendo obiettivi secondari in linea con la trama ma anche dimenticando quest’ultima durante il secondo ciclo della serie (post Desmond, per dirla tutta), portando a una monotonia che fino alla fine ha pesato sulle vendite, già a partire da AC Unity.

 

La notizia arriva direttamente dal blog ufficiale Ubisoft. Stando alle sue parole, Ubisoft avrebbe intenzione di mancare l’appuntamento annuale del 2016 per rilasciare il prossimo episodio l’anno venturo, nel 2017.

Qui le dichiarazioni ufficiali:

 

È un momento emozionante per Assassin’s Creed. Siamo a pochi mesi dal debutto di Assassin’s Creed Syndicate e […] e inoltre abbiamo recentemente presentato le prime immagini del candidato Oscar Michael Fassbender in azione nel nostro film di Assassin’s Creed in arrivo nei cinema il 21 dicembre 2016” ha fatto sapere la software house “Quest’anno, anche noi faremo un passo indietro per riesaminare il franchise di Assassin’s Creed. Di conseguenza, abbiamo deciso che quest’anno non ci sarà alcun nuovo Assassin’s Creed. Dopo il rilascio di Unity, abbiamo imparato molto in base ai vostri feedback. Inoltre abbiamo aggiornato il nostro processo di sviluppo e siamo impegnati a rendere Assassin’s Creed un franchise open-world. Ci prendiamo quest’anno per far evolvere le meccaniche di gioco e per mantenere la promessa di offrire con Assassin’s Creed esperienze uniche e memorabili. Nel frattempo, vogliamo ringraziare i nostri milioni di fan in tutto il mondo per il continuo supporto.”

 

Personalmente ho amato Assassin’s Creed fino al terzo capitolo e, per un certo senso, ho apprezzato moltissimo anche il Black Flag, ma l’assenza di una narrazione ambientata nel presente ha pesato negativamente. Tipiche problematiche che si presentano in caso di licenziamenti di autori o spostamento del progetto da una team a un altro.

Speriamo che questa pausa possa giovare a Ubisoft.

 

 

Assassin
Desmond e Giunone
Daniel Mars

Daniel Mars

Tanti anni sui videogiochi lo hanno convinto che non esiste niente di più importante del GAMEPLAY quando si parla di Gaming. Nonostante illustri capolavori moderni come Fallout 3 o il primo Dead Space, resta ancorato al passato con giochi come Earthworm Jim, Killer Istinct e Megaman X. E' anche fissato con gli X-Men, Donnie Darko e il Monopoly.