La Sparatoria raggiungerà Halo 5

1132 0

La sparatoria, o Firefight, è una modalità presentata da Bungie nell’ormai lontano 2009 con Halo 3: ODST (O Recon per i più nostalgici), e permette a un gruppo di 4 giocatori di sfidare potentissime orde di covenant in un numero spropositato di round con la infame discriminante di attivazioni più o meno casuali dei teschi più pezzenti della serie (tra cui Ferro e Tilt, rispettivamente il teschio “Se uno muore, muoiono tutti” e “Scudi non ricaricabili”).

La modalità è stata successivamente ripresa in Halo: Reach con risultati altalenanti. Bungie infatti ci mise davvero molto tempo a collaudare la modalità in Aura: Raggiunto. Mi ricordo un periodo in cui in Sparatoria comparivano solo cacciatori con l’obbligo di ucciderli con la sola magnum, ma indimenticabile è stato il periodo in cui per qualche strana ragione, un frustrato dipendente Bungie decise di iniettare incubi formato multiplayer ai giocatori sparsi in tutto il mondo innalzando la difficoltà dei match in “impossibile” in cui piccoli gruppi di Elité ce le davano di santa ragione con fucili da cecchino umani dal tiro infallibile. Alla fine riuscirono a sistemare il tutto semplicemente permettendo ai giocatori di scegliere la modalità più consona alla volontà dei players, sta di fatto che in Halo 4 la sparatoria non è stata implementata.

 

h3odst_firefight_securityzone1stpersonIl tizio con il lanciarazzi sembra avere le idee chiare in merito alla situazione

 

Direttamente dagli studios di 343, arriva la notizia per cui Halo 5: Guardians riceverà a breve un corposo aggiornamento che aggiungerà alla già folta dose di modalità multiplayer anche il PvE concretizzato in modalità Firefight. Se possedete una Xbox One e giocate regolarmente ad Halo 5, avrete sicuramente notato di aver scaricato un lungo e lento aggiornamento da ben 4.8 Gb che a quanto pare non va ad aggiungere nulla al gioco (se non sezioni segretissime di codice aggiuntivo). Tuttavia, ci saranno probabilmente delle grosse modifiche nella struttura della modalità. Di fatti, 343 ha parlato di una fusione tra la modalità Warzone e la modalità Firefight, il che sembra già a primo impatto fighissimo.

La modalità Warzone di Halo 5 permette a un grande gruppo di giocatori di scherarsi in enormi mappe e combattersi a vicenda per conquistare obiettivi dinamici sparsi per l’intera mappa di gioco con la possibilità di utilizzare carte requisizione per spawnare tutti gli armamenti del caso per fare il culetto rosa agli avversari, pertanto la nuova ipoteticaa Warzone: Firefight Edition dovrebbe offrire i medesimi contenuti della modalità già esistente, con un tocco PvE competitivo all’ultima uccisione/punteggio.

Al momento non ci sono informazioni approfondite, ma se tutto dovesse andare in porto così come lo si può immaginare, Halo 5 guadagnerebbe molto in qualità e intrattenimento. Sicuramente la modalità uscira nei prossimi mesi e dovrebbe essere fruibile gratuitamente per tutti i possessori di Halo 5. Inoltre, sono state confermate nuove mappe per la modalità Arena e Warzone gratuite che andranno ad ampliare ancor di più la varietà deglis contri multiplayer.

Ben fatto 343, per chi si fosse perduto la mia recensione di Halo 5, non deve fare altro che cliccare qui.

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.