343 commemora Trinity e Lena in Halo 5

828 0

Gli Spartan non camminano mai da soli

 

Capita alcune volte nella vita di imbattersi in tragedie. Grazie a questa mappa in tempo reale, sappiamo che sono centinaia di migliaia le persone che muoiono ogni giorno e la probabilità che una di queste sia un nostro caro, sono altissime. Un lutto è un evento che spezza letteralmente la vita di un essere umano, fino a consumarlo del tutto. I più forti riescono spesso a superare il dolore della perdita di un amico o di un parente, i più deboli invece cadono troppo spesso nelle trappole del destino. In alcuni casi però, si può assistere a un raro fenomeno di umana bontà capace di infondere in noi speranza di un avvenire migliore.

Nelle scorse settimane, un cittadino statunitense di nome Adam, alias thecrzedspartan su Xbox Live e assiduo giocatore di Halo 5: Guardians, ha perso in un incendio causato da un cortocircuito elettrico casa e le due figlie: Trinity e Lena. La tristissima notizia, alla quale è impossibile non sentire un groppo al cuore, ha intenerito numerosi fan della saga di Master Chief i quali hanno subito provveduto ad aprire una raccolta fondi per ricostruire la casa e ristabilire il morale di Adam e Rebecca (sua moglie), e ingaggiando diverse iniziative per dimostrarsi vicini ai due sposini. La notizia è quindi rimbalzata, arrivando negli studi di 343 Industries, responsabili dello sviluppo della serie videoludica. Lo staff ha quindi pensato che fosse doveroso in qualche modo onorare le due piccole vittime del tragico incidente e hanno deciso di farlo facendo ciò che sanno fare meglio: sviluppare videogames.

 

Emblem_TrueLightLa targhetta commemorativa dedicata a Trinity e Lena

 

Certamente ogni sforzo di far tornare in vita le due piccole è vano, ma quando qualcuno viene a mancare può continuare a vivere nei nostri ricordi. 343 ha fatto in modo che Trinity e Lena vivessero per sempre in Halo 5, il gioco preferito del padre, Gli sviluppatori hanno creato un DLC gratuito chiamato “Spartans Never Walk Alone packe include l’emblema “True Light” il quale, oltre a essere il primo emblema animato del gioco, ricorda con le due iniziali dei due nomi le bambine scomparse. Inoltre, i nomi delle fanciulle sono visibili nel cielo stellato della mappa Torque, impressi per sempre nel codice di gioco di Halo 5: Guardians:

Il nostro è stato un piccolo gesto per onorare un accaduto spiacevole e un giocatore della nostra community. Trinity e Lena non verranno mai dimenticate

Ha commentato 343. Sicuramente un gesto carino, giusto: gli sviluppatori non possono che essere orgolgiosi della comunità creatasi attorno al loro titolo di punta.

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.