Cosa mi aspetto da… Capitan America: Civil War

1268 2

La Marvel Cinematic Universe si appresta a presentare il suo nuovo crossover, Capitan America: Civil War, sottotitolo che evoca negli appassionati dei fumetti una delle saghe più riuscite e avvincenti degli ultimi anni. Sia chiaro, si parla di due prodotti completamente diversi per incipit, evoluzione della storia e conseguenze finali. In prestito, il film, prende unicamente il nome della saga e lo scontro “interno” tra i super-eroi.
In ogni caso dal trailer evinciamo che la pellicola partirà da uno scenario ben definito: dopo New York, Washington DC, e Sokovia i danni collaterali causati dagli Avengers non sono più ignorabili; il governo americano capisce che bisogna regolamentare i super umani per permettere loro di agire nella legalità e soprattutto sotto il controllo politico. Il problema è proprio questo: non tutti sono disposti a rinunciare alla loro segretezza, a denudare la propria identità, a palesare le proprie debolezze; chi per paura, chi per innata diffidenza. Ma la goccia che farà traboccare questo già tracimante vaso sarà un redivivo Gavrilo Princip, Bucky, alias il Soldato d’Inverno, macchiatosi (inconsapevolmente) di numerose vittime nel capitolo precedente nonché grande amico d’infanzia di Capitan America.

Ma cosa dobbiamo aspettarci dal film? Innanzitutto, già dal titolo della pellicola possiamo intuire che ci sarà un generoso minutaggio per Capitan America che sarà a tutti gli effetti il protagonista della vicenda insieme ad Iron Man, promotore della registrazione dei supereroi.
Ma non saranno i soli, per la quantità dei supereroi coinvolti sarà un vero e proprio film sugli Avengers, con l’eccezione di Thor e Hulk (assenze confermate dai fratelli Russo), ma adeguatamente rimpiazzati da Ant-Man – all’esordio in un crossover – e da Spider Man e Black Panther (esordio assoluto).
Aspettative altissime su Black Panther: se la caratterizzazione sarà adeguata al T’Challa fumettistico potrebbe essere un personaggio in grado di rubare la scena ad altri ben più popolari.
Capitolo Spider-Man: che dire, chi l’ha visto in anteprima dicono che sia on screen almeno 25-30 minuti e che sia l’uomo ragno più fedele alla controparte fumettistica; sicuramente mezz’oretta scarsa è poco per valutare appieno questa nuova versione del personaggio – che ribadiamo è per la prima volta nelle mani esclusive della Marvel Studios – cosa che sarà possibile approfondire fra circa un anno con il film in solitaria “Spiderman: Homecoming”.
Tornando alla narrazione, più che botte da orbi tra le due fazioni (che sicuramente ci saranno) spero in una costruzione lineare e progressiva dello scontro tra Iron Man e Capitan America: i due già nei precedenti capitoli hanno avuto qualche contrasto, soprattutto per un mondo di pensare alla giustizia completamente opposto, ma d’altro canto, nei primi secondi del trailer, notiamo uno Steve Rogers parlare amabilmente con Tony Stark e per arrivare ad uno scontro così duro la piattaforma narrativa dovrà essere credibile e sostanziosa.
Inoltre, come il famigerato Batman v Superman, non credo che il film si concentrerà unicamente sullo scontro tra i supereroi: questo è pur sempre uno dei film che dovrà traghettare verso Infinity War, ovvero i capitoli conclusivi (almeno della Fase 3) dell’universo cinematografico Marvel, e a sensazione, dovrebbe sicuramente far riferimento a qualche minaccia incombente; minaccia che sancirà inevitabilmente l’armistizio – seppur forzato – tra le parti. Di questo nel trailer, come sapete, non c’è traccia, ma alla Marvel hanno dimostrato di saper gestire meglio le soprese che in casa DC/Warner.

Per concludere, i primi screen test sono ottimi, le anteprime sono state un successo, i super-eroi abbondano e le soprese non dovrebbero mancare, ci sono tutti gli ingredienti per uno dei film Marvel più spettacolari di sempre. Non ci resta che attendere.

E voi cosa vi aspettate da questo nuovo capitolo dei Marvel Studios?

Qui il trailer:

Enrico Ciccarelli

Sociologo, recensore e nerd! Caporedattore dalle sezione Spettacolo per ProjectNerd.it

There are 2 comments

  1. Io mi aspetto davvero moltissimo da questo film, soprattutto un sacco di super-eroi che se la danno di santa ragione e molto, molto casino

Comments are closed.