DOOM Ultra-Nightmare: altro che Dark Souls

1670 0

Il direttore esecutivo del nuovo DOOM, Marty Stratton assieme al direttore creativo, Hugo Martin, hanno rivelato che nessuno di coloro che hanno lavorato al gioco è riuscito a battere l’impossibile modalità Ultra-Nightmare, attualmente il massimo livello di difficoltà del titolo. Capita però spesso che gli sviluppatori di un titolo siano più schiappe degli utenti finali (i tempi al giro di qualsiasi gioco di corse lo provano), sta di fatto che questo nuovo DOOM sembra davvero difficile.

Nonostante sia orfana dei fondatori originari del team, tra cui Carmack e Romero i quali sarebbero al lavoro su un nuovo progetto tutto con Crowdsourcing, ID non ha perso ancora il vizio. Il nuovo DOOM promette davvero bene e nonostante la beta multiplayer abbia generato forti disaccordi tra la popolazione videoludica internazionale, mi sento di riporre grande fiducia al reboot della storica serie. DOOM non è Quake e non è fatto per essere uno sparatutto Arena come molti erroneamente pensano e un multiplayer moderno e a tratti simile alla concorrenza più blasonata è assolutamente lecito, mentre esigo la perfezione per quanto concerne il single player. In questo caso però, sembra che Bethesda abbia lasciato carta bianca agli sviluppatori.

5153433_orig

ID Software ha oggi divulgato tramite i colleghi di IGN un video gameplay di 8 minuti dedicato alla modalità difficile di DOOM. Il video è però molto interessante non tanto per la constatazione della difficoltà del titolo, bensì per comprendere effettivamente come sarà costruita la modalità single player. Per quanto mi riguarda, da quello che ho potuto osservare, ci si può aspettare davvero molto da DOOM. Il gameplay sembra un tutt’uno con gli anni ’90 e gli unici elementi moderni sono stati ricreati con stile ed eleganza (parlo dell’interfaccia a schermo). La potenza hardware delle nuove console e dei nuovi Pc ha permesso una gestione multipla di più nemici a schermo, mentre la nuova versione dell’ID Tech sembra davvero funzionare alla grande.
Si: sono soddisfatto da quello che ho potuto vedere.

Di seguito il video gameplay di 8 minuti in difficoltà difficile:

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.