Quando Jude Law rifiutò di diventare Superman..

1521 0

Durante un’ospitata al The Late Show con Stephen Colbert, l’attore Jude Law ha dichiarato che, in passato, è stato vicino a vestire i panni di Superman, uno dei supereroi di spicco della DC Comics.

Prima de “L’Uomo d’Acciaio” e dell’ultimo “Batman v Superman: Dawn of Justice”, abbiamo visto il figlio di Kripton trasposto nel discusso film Superman Returns (2004), dove il protagonista era Brandon Routh (oggi interpreta Atom in DC’s Legends of Tomorrow). Inizialmente però, la prima scelta per quel film, doveva essere proprio Jude Law, come rivela lo stesso attore durante l’intervista:

Si, in quel periodo fu proposto a me il ruolo. Ero abbastanza giovane da poterlo fare. Inizialmente non volevo farlo, ero preoccupato per il costume e del fatto di essere inglese, di non riuscire ad adattarmi. Il regista fu molto felice di vedermi e mi impressionò molto, mi mandò addirittura un costume da provare in California, dove ero in quel momento momento, dicendo che fosse incredibile e modernoJude Law

Poi l’intervista continua con la sua “curiosa” prova costume:
Mi bussarono alla camera d’albergo portandomi questo costume, ma c’era un’enorme guardia davanti alla quale non volevo di certo provarlo. Così sono andato al bagno, mi guardo allo specchio e dico ‘Sono Superman!’ immaginandomi la musichetta di sottofondo. Poi ho realizzato che con me vestito si sarebbero fatti i manifesti e le locandine del film e via dicendo. Ho lasciato stare e tolto il costume. Sono stato Superman per due minuti però, è stato abbastanzaJude Law

Enrico Ciccarelli

Sociologo, recensore e nerd! Caporedattore dalle sezione Spettacolo per ProjectNerd.it

There are 1 comments

Comments are closed.