Cosplay On Live: primo spettacolo teatrale dedicato ai cosplayer

1084 0

Esistono i cosplayer, esistono gli ammiratori dei cosplayer ed esistono coloro che inscenano cosplayer e ammiratori di cosplayer. In realtà al mondo vi è un solo esempio di quest’ultima attività, che tra le altre cose non è ancora avvenuta. Sto infatti parlando di Cosplay On Live, bellissima iniziativa promossa dalla folle ciurma di Cosplay On Air, la radio dedicata al nerding moderno in onda in FM alle frequenze 103.1 – 88.5 – 100.8 MHz (copre attualmente le province di Bologna, Modena e in parte Pistoia), che andrà in scena Sabato 2 Luglio alla Sala Civica di Silla situata in Gaggio Montano in uno spettacolo teatrale che si preannuncia divertentissimo.

13450152_1343249349022579_1044149530809127709_n

 

 

L’opera conta di essere la prima in assoluto a sceneggiare la vita di un Cosplayer italiano moderno, facendo leva su quelle che sono le tipiche problematiche che deve affrontare un appassionato generico di questo mondo bellissimo  e sempre in movimento. Lo spettacolo sarà infatti diviso in due atti, entrambi capitanati dalla presenza del Dott. Schulz, uno scienziato pazzo e anzi impazzito nella ricerca del cosplayer perfetto.

L’obiettivo della manifestazione è quello di divulgare la cultura del cosplaying in italia, il tutto in chiave ironica e a tratti sarcastica andando dapprima a indagare nel significato tradizionale della figura del “Cosplayer”, di cosa voglia dire preparare un costume, sfoggiarlo davanti amici e giudici e soprattutto resistere alle critiche del prossimo (sempre in agguato per demoralizzarci), e in secondo luogo andando ad analizzare l’ironica logica delle produzioni giapponesi, che siano essi anime, manga o videogame.

728px-Make-Cosplay-Costumes-Step-6-Version-2
Progettare un costume non è mai facile

 

Pensiamoci bene: quando si pensa a DragonBall, si pensa anche al fatto che Goku deve cercare le “palle” del povero drago Shenron, invitato a farlo tra le altre cose da una donna, Bulma. L’ironia nipponica va a confluire anche nelle opere videoludiche, tra cui Resident Evil: quante volte, finiti i proiettili e circondati da una infinità di oggetti contundenti, non siamo riusciti a progredire nel livello di gioco a causa di decisioni in fase di level design che impediscono l’utilizzo di oggetti provenienti dallo scenario?

Il solo fatto di immaginarmi un Dott. Schulz vestito come solo dio potrebbe pensare, parlare in modo divertente di tutti questi contenuti mi fa sorridere, anche perché trovo che Cosplay On Live sia davvero una idea generale. Gli autori ci confermano che nemmeno i film saranno lasciati stare e invitano chiunque a prendere parte allo spettacolo perché sappiatelo: l’entrata è gratuita.

Impossibile non esserci!

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.