Kyashan – il ragazzo androide

6234 0


Kyashan il ragazzo androide (Shinzō ningen Kyashān) è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko tra il 2 ottobre 1973 ed il 24 giugno 1974.
Nel 1993, per celebrare il ventennale della serie, la Tatsunoko ne realizzò un OAV chiamato “Kyashan il mito” diviso in quattro episodi, che reinterpretava in chiave più moderna, anche sotto il profilo tecnico, la serie storica.
Nel 2004 è stato realizzato Kyashan – La rinascita, remake live action cinematografico dell’anime, mentre nel 2008 la Madhouse ha prodotto e realizzato una sua versione originale della serie animata della Tatsunoko intitolata Kyashān SINS in 24 episodi.

Trama:
Il dottor Azuma, genio della robotica residente in un castello in stile gotico, costruisce 4 androidi umanoidi: Briking, Sagure, Akubon, Barashin. Briking, il più sofisticato, dovrà guidarli nella loro missione di decontaminare la terra inquinata, costruendo un esercito di robot destinati alla sua direzione. Durante una tempesta, un fulmine attiva Briking facendolo impazzire. L’androide si ribella concependo l’audace sogno di sottomettere l’uomo fabbricando un esercito di robot guerrieri ed assassini. Briking bracca Azuma, che prima di cadere nelle sue mani ed essere costretto a progettare nuovi robot guerrieri, cede alle pressioni del figlio Tetsuya. Il ragazzo diviene Kyashan, un super androide destinato a battersi per l’umanità. Sua madre subirà lo stesso processo integrandosi nel cigno robot preferito di Briking, onde poter informare Kyashan delle mosse del nemico. Tale processo, non reversibile per Kyashan, lo è invece per sua madre . Lo aiuta il cane robot Flender, il suo vecchio cane ucciso dai robot, che ha il potere di sputare fiamme e di traformarsi in una serie di veicoli ( stile Polimar: un aliscafo, una trivella corazzata, un jet, etc ). Kyashan viene affiancato nella lotta da Luna, figlia di uno scienziato ucciso dai robot, fidanzata di Tetsuya. Luna possiede una pistola a campi magnetici in grado di annientare ogni androide/robot, ma non sarà mai chiaro se possa avere effetto su Kyashan. Kyashan si batte per il mondo contro i robot. Incontra vari personaggi e subisce anche lo sberleffo ed il ripudio, una volta che gli uomini si accorgono della sua vera natura. I nemici capiscono che egli è un androide solo molto tardi, e grazie ad una soffiata. La battaglia finale sopravviene una volta che egli può liberare suo padre Azuma. Egli infatti ha ideato un sistema per riflettere contro I robot/androidi le mortali radiazioni magnetiche della cometa di Halley in transito, mediante un satellite e delle apparecchiature irradianti. I robot verrano tutti distrutti. Rimane un mistero come le “forze difesa terra”, che realizzano in breve tempo molte copie della macchina irradiante di Azuma, installandole ai quattro lati del mondo, non abbiano mai messo in produzione la pistola magnetica di Luna, che certo avrebbe risparmiato molte vite.

Personaggi:
_Tetsuya è un ragazzo che vive una vita tranquilla e normale fino al momento in cui il robot creato da suo padre non modifica drasticamente la sua come le vite di milioni di persone.

Sentendosi reponsabile per la tragica leggerezza commessa dal padre, tenta di riscattarne l’errore prendendo su di se tutto il peso della lotta necessaria a riporater le cose al loro posto.
Decide così di sacrificare a sua umanità diventando Kyashan, pienamente cosciente del fatto che tale scelta non gli consentirà di tornare indietro in caso di ripensamento.

Sa anche che la sua sarà una lotta solitaria: braccato da un nemico potentissimo e troppo al di sopra delle sue sole forze, non potrà contare neanche sull’aiuto di coloro che vuole salvare e proteggere, che in lui vedranno comunque un altro robot da odiare e temere.
La sua lotta dovrà quindi avvenire in maniera isolata, senza coinvolgere gli uomini ormai troppo deboli, e soprattutto lontano da loro, per evitare che scopreno la sua reale natura.
Un compito enorme da compiere da solo, ma per fortuna ad accompagnarlo ci sono il suo cane-robot Flender, la dolce amica Luna e il cigno-robot Swanee che gli porterà, di tanto in tanto, informazioni e il conforto dell’affetto materno.

_Luna Netsuki è amica di Tetsuya e i due si conoscono fin da bambini. Se fossero fidanzati o innamorati non viene mai precisato, ma erano di certo grandi maici prima degli eventi che vengono narrati.
Figlia di un collega del Prof. Azuma possiede una pistola che è stata creata da suo padre e che ha un’incredibile particolarità: emette un raggio che disintegra all’istante il corpo meccanico dei robot di Briking, ma non ha alcun effetto sul corpo umano.
Seguirà Kyashan nella sua missione da subito, senza abbandonarlo mai, specialmente nelle notti che seguono una battagli, quando il cyborg ormai privo di energie giace inerme in attesa dello spuntare del sole.

_Flender era il cane di Tetsuya ed in origine era un cane come tutti gli altri di nome Lucky, ma viene ferito a morte mentre attacca e distrugge un robot di Briking per difendere Luna. Portato in fin di vita dal Prof. Azuma ne verrà impiantata la mente in un corpo meccanico.
Se questo fosse effettivamente necessario, o solo una scusa comoda per un esperimento dello scienziato, non ci è dato saperlo, fatto stà che il risultato è un robot che normalmente assume le sembianze di cane, ma che in batttaglia in risposta al fischio di richiamo di Kyashan si trasforma in aviogetto, automobile, trivella e mezzo sottomarino, in grado di trasportare al suo interno il suo padrone.


_Dr. Azuma, eminente scienziato in campo robotico costruisce quattro robot dotati di intelligenza propria per usarli nella bonifica del pianeta terra ormai fortemente inquinato, ma prima di riuscire a ultimatimarli uno di essi, il modello BK 1, impazzisce a causa di un fulmine che colpisce il laboratorio del Professore.
Il robot si sceglierà il nome di Briking, il capo assoluto dell’esercito di robot che vuole distruggere l’umanità. Per rimediare al suo errore, su suggeriemto di suo figlio Tetsuya, costruisce allora Kyashan, un super androide in grado di fermare gli eserciti robotici.
Per dare vita al robot, e per renderlo superiore ad ogni altro Tesuya chiede al padre di ripetere l’esperimento tentato con Lucky-Flender, inserire la sua mente nel corpo dell’androide, sacrificando per sempre la sua umanità nel tentativo di riscattare l’errore del padre.
Per auitare il figlio anche sua moglie Midori chiede e ottiene di essere “trasferita” mentalmente in Swanee, il cigno-robot “adottato” da Briking, per fornire a Kyashan le vitali informazioni per sconfiggere il nemico.

_Midori/Swanee, moglie del Prof. Azuma non vuole restare in disparte e per auitrare il figlio, solo contro un’orda di nemici, accetta di far trasferire la sua mente in un cigno robot.
In questa “forma” diventerà un’insospettabile spia, che a rischio della propria vita volerà ad avvisare Kyashan del pericolo ogni volta che si renderà necessario.
Ma per poter comunicare col figlio dovrà attendere che i raggi della luna si riflettono sugli occhi del cigno. Solo in quell’istante l’immagine di Midori si proietterà all’esterno del corpo del robot per parlare con Kyashan.

Nemici:


_Briking, ovvero il robot BK 1 viene creato da Azuma assieme ad altri tre robot senzienti, Akubon Sagure e Barashin che hanno caratteristiche inferiori in termini di capacità di raziocinio, affinchè si occupino della bonifica del pianeta ormai fortemente inquinato.
Prima che ne sia completata la programmazione viene attivato da un fulmine che coplisce il laboratorio dello scienziato e sovraccarica i suoi sistemi, rendendolo nemico del genere umano, come un novello Frankenstein.
Si ribella al suo creatore, che vuole uccidere come dimostrazione di indipendenza e come inizio di quella che sarà la sua missione: lo sterminio dell’intera razza umana, ritenuta debole ed inferiore.
Per fare questo stabilisce il suo quartier generale nel castello che era la casa di Azuma e affida ai suoi tre “fratelli” le diverse mansioni che un’organizzazione militare dittatoriale che si rispetti deve avere.
Quindi inizia la produzione in massa di robot da guerra sempre più “efficaci”, ma nonostante si ritenga superiore a qualsiasi umano, tiene prigioniero Azuma per sfruttare le sue conoscienze e commissionargli robot più potenti.
Il suo esercito è una falsa copia delle orde militari naziste, di cui tutto il repertorio viene preso ed adattato: stemmi, stendardi e simboli e persino le divise, sono copiate e scimmiottate come la croce uncinata nazista riproposta in una “versione” a tre punte, o i robot che “indossano” caschi tipicamente nazisti ecc.

_Sagure è il primo dei tre collaboratori di Bricking. Ovviamente è un robot anche lui, ed è a capo dei servizi segreti.
Ha l’aspetto “infido” della spia.
Creato precedentemete a Bricking, è una sorta di modello meno perfezionato, e per questo meno indipendente.
Questo è il motivo per cui si assoggetta alla supremazioa di Bricking, accettandone la superiorità nel prendere decisioni.

_Akubon, secondo collaboratore e “fratello” di Bricking, messo a capo del settore scientifico, e quindi addetto alla costruzione di nuovi robot.
Alto e dai modi strampalati, con un far quasi aristocratico, è la versione robotica dello studioso svanito.
Come Sagure a Barashin era privo di vita in una delle capsule che contenevano anche Bricking.
Egualmente agli altri è meno perfezionato di Bricking.

_Barashin terzo e ultimo robot-collaboratore di Bricking è il comandante delle forze armate.
Ha l’aspetto massiccio da pugile suonato, tipico del sergente di tanti films militari.
Come i precedenti due non è chiaro se sia stato attiviato dal fulmine che diede vita al robot BK 1, o se sia stato attivato da Bricking stesso, ma comunque ne accetta gli ordini.

_Warugadar.
Briking da sempre vede in Flender uno degli ostacoli più grossi alla distruzione di Kyashan, e in seguito ad uno scontro col cane robot che gli era costato un braccio, si fa costruire un robot da battaglia, e sceglie come animale la pantera.

Per fare ciò usa una particolare lega metallica super resistente scoperta da uno scienziato umano che costringe a collaborare minacciando la vita della figlia.
Più grossa e forte di Flender, possiede analoghe caratteristiche di metamorfosi, anche se in numero inferiore di mezzi.
Ci saranno degli scontri diretti fra i due “animali” dai quali entrambi usciranno malconci, e con un bilancio finale non non sempre ben definito.

Alan Rossi

Alan Rossi

Esperto di anime, è l'enciclopedia vivente di vecchi anime e di Tokusatsu!