Brand New MAID

Band Maid, il rock si fa kawaii a Lucca 2016

2775 0

Band Maid, il rock si fa kawaii e conquista il palco di Lucca 2016.

Tra gli ospiti giapponesi che l’Associazione giapponese Ochacaffè porterà a Lucca nel 2016, le prime ad essere annunciate sono proprio uno dei fenomeni musicali del momento (assieme alle Baby Metal che Ochacaffè ha contribuito a portare l’anno scorso a Bologna). Quest’anno il Giappone salirà sul palco del più famoso Comics and Games la domenica in tarda serata e il lunedì pomeriggio, con tre band di cui solo la prima è per ora stata annunciata.

Le Band-Maid sono un gruppo rock giapponese di recente formazione, composto da sole ragazze.

Band Maid Logo
Band Maid Logo

Il gruppo è nato nel luglio del 2013, a Tokyo, ma la formazione si è completata, divenendo quella che conosciamo oggi, solo qualche mese dopo, quando Saiki Atsumi ha assunto il ruolo di cantante.

Il loro primo live è stato nel 2013, a Shibuya, un quartiere di Tokyo. Le Band-Maid hanno suonato e suonano spesso a Tokyo, probabilmente anche grazie all’influenza della loro casa discografica Gump Records, legata alla ben più grande e famosa Avex Trax.

Nel 2014 hanno rilasciato il loro primo album di studio “Maid in Japan”. Questo disco è stato composto in collaborazione con i musicisti Masahiko Fukui e Kentaro Akutsu.

Nel Dicembre 2015 è uscito il loro secondo disco “New Beginning”, e nel Maggio del 2016 il loro terzo, “Brand New Maid”. Nonostante la loro recente formazione, la media di un album all’anno è molto buona per le giovani ragazze, che dimostrano di essere determinate e disposte a darsi da fare.

Per quanto riguarda lo stile le Band-Maid si possono accostare, con le dovute proporzioni, a quello che è l’ambiente Visual Kei giapponese, caratterizzato dalla volontà di fare anche dell’abbigliamento e della propria immagine, oltre che della musica, un modo di esprimersi e di contraddistinguersi. Infatti le cinque ragazze indossano l’abbigliamento tipico delle cameriere dei Maid Cafè giapponesi, scelta derivata dal fatto che Miku Kobato ha lavorato per un periodo in uno di questi Cafè. Strana coincidenza, proprio nel 2013 iniziava anche la carriera dei K-ble Jungle, la cui cantante Eriko ha per un lungo periodo vestiva un costume da maid (di colore blu).

Kanami e Akane fanno parte anche del gruppo acustico Mochi to Cheeze

Il loro genere è l’hard rock e chiunque pensi che, come per altri gruppi nipponici, la loro forza sia solo quella di essere giovani e belle, si sbaglia di grosso, perché ognuna di loro può vantare ottime doti musicali. Basta ascoltare la loro musica o, ancora meglio assistere ad un loro live, per capirlo. Dalla voce agli assoli di chitarra ai passaggi di batteria, nulla è banale o scontato.

Formazione:

Saiki Atsumi – voce

Miku Kobato – voce, chitarra

Kanami Tōno – chitarra, cori

Misa – basso, cori

Akane Hirose – batteria, cori

Fonte: Ochacaffè

Photo credits: “NIPPON CROWN” “PLATINUM PASSPORT inc.”

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics