Ecco a voi RoBoHon

911 0

RoBoHon, un piccoletto a modo

Una persona può essere definita ‘Geek’ se ha determinate caratteristiche o qualità, se si appassiona molto alle novità, ai dettagli… e così via.

Esistono nazioni Geek? Non lo sappiamo, ma sicuramente in vetta ci sarebbe il Giappone… basta vedere il “piccolo e tenero” RoBoHon in questo filmato per convincersene.

 

Per chi vuole saperne di più: è un prodotto di casa Sharp (non molto economico a dire il vero) che è rivolto finora al mercato giapponese. E’ stato presentato in pubblico lo scorso ottobre e, da quel momento, si sono susseguite voci e pre-ordinazioni.

Forse qui da noi la gente comune potrebbe confonderlo con un giocattolo e, in effetti, è molto “tenero”… a qualcuno potrebbe sembrare inopportuno “girare con un bambolotto”, però un merito bisogna riconoscerlo al nostro piccoletto: per la prima volta si va oltre lo smartphone, infatti Robohon interagisce riconoscendo anche la nostra mimica facciale (per dire “emozioni” forse è ancora presto).

Chissà… se oggi non ci dà più fastidio scorrere tutto il giorno le dita su un pezzo di vetro colorato, allora forse domani il bambolotto a tracolla sarà all’ordine del giorno.

RoBoHon
RoBoHon nella sua custodia

 

Approfondimenti

RoBoHon sul sito SHARP

Articolo su JapanTimes