switch

Lo schermo di Nintendo Switch sarà un 6.2″ multi-touch?

967 0

Ormai è passata settimana, da quando abbiamo visto per la prima volta la video presentazione del Nintendo Switch e da allora una serie infinita di rumors è apparsa online, anche visto quanto poco Nintendo ha detto sul suo nuovo gioiellino. Infatti a parte supposizioni e appunto rumors, non abbiamo ancora caratteristiche tecniche confermate.

Switch

Uno degli ultimi rumors, (dato da chi per primo aveva vociferato la possibilità dei controller scollegabili), riguarda la grandezza e la tipologia dello schermo dello Switch. Si tratterebbe di 6,2 “, 720p multi touch capacitivo, per la prima volta questa tipologia di schermo viene proposta su un qualsiasi dispositivo Nintendo (Sia su 3DS che Wii U erano presenti schermi resistivi single-touch.)

Francamente questo rumor un po’ spiazza, visto che nel video trailer non si vede mai nessuno usare il touchscreen, la fonte della supposizione pensa sia per non indirizzare l’attenzione del pubblico sul touchscreen ma tenerlo concentrato sul poter giocare giochi per console di casa, in movimento. Il trailer di Switch si concentra anche sulle varie tipologie di controllo, infatti vediamo i protagonisti che giocano con i controller JoyCon con la docking in casa, poi giocare con i JoyCon attaccato allo schermo in movimento, poi varie opzioni multiplayer. Quindi Nintendo avrà pensato di non appesantire il trailer, visto che molto probabilmente ci vorranno più di 3 minuti per spiegare le funzionalità che avremmo a disposizione con il touchscreen. Anche perché rimane aperto il discorso sulla possibilità che lo Switch vada a sostituire non solo il Wii U, ma anche il 3DS (per quest’ultimo vi rimando al nostro articolo sul tema).

Switch

La domanda principale sulla possibilità che lo schermo sia touch è:

Quando lo Switch è montato sulla docking, il touchscreen è inutilizzabile: quindi quelle funzionalità come verranno usate?

La risposta potrebbe trovarsi nascosta nel JoyCon di destra, che dovrebbe ospitare un sensore IR a corto raggio. Questo potrebbe essere utilizzato per replicare funzionalità di base touchscreen puntando verso la TV, il segnale verrebbe raccolto da un sensore IR corrispondente montato sulla docking, per intenderci su per giù come funzionano i controller del Wii.

Nintendo, come detto in precedenza, non si sbilancia e dice di non aver ancora nulla da dichiarare per quanto riguarda lo schermo dello Switch.

Quindi non ci rimane che attendere trepidanti la conferenza di presentazione del 13 Gennaio 2017. 

Ignazio Piras

Ignazio Piras

Da che ha ricordi... ricorda di essere un NERD