“Granata Porco +io”: la bestemmia di Battlefield 1 fa il giro del mondo

4172 0

Proprio in questi giorni stavo stendendo una bella recensione riguardo a Battlefield 1 e vagando per la rete ho trovato una notizia molto particolare. A quanto pare Battlefield 1 contiene una traccia audio che fa riferimento a una bestemmia, tutta urlata elegantemente in italiano. Il video in questione ha fatto un po’ il giro del mondo, ma soprattutto ha sbigottito tutti coloro che non avrebbero mai pensato che un videogioco potesse..bestemmiare.

Al momento nessuno giura che quanto si possa ascoltare nel video sia al 100% autentico o un clamoroso Fake, ma sinceramente mi sembra tutto così ben contestualizzato che preponderei più sull’autenticità del seguente video dell’utente YouTube Massimiliano Gerosa:

Al secondo “0:06” è udibile chiamare una voce gridare “Granata Porco [..]“. La parte finale dell’esclamazione è però coperta dai colpi d’arma da fuoco del giocatore, ma non è difficile intuire che cosa possa effettivamente essere l’ultima parola. A causa della sua natura “misteriosa” nessuno ha potuto ancora provare l’autenticità del video, ma non credo che ce ne sia effettivamente bisogno. Alla fine non è importante, no?

Il fatto è che in Battlefield 1 gli italiani gridano tantissimi insulti. Le voci italiane sono molto credibili, anche se peccano di varietà di accenti. Durante il Primo Conflitto Mondiale tutta Italia fu chiamata alle Armi, ma è pur vero che in Battlefield 1 è stata ricreata la Battaglia del Monte Grappa (in realtà del Falzarego), la quale probabilmente vedeva la partecipazione di Veneti e Friuliani piuttosto che di italiani provenienti da altre regioni.

La battaglia italiana fu davvro imponente: 134’000 furono le unità italiane e “solo” 40’000 quelle austriache, di cui oltre 30’000 decedute poi sul campo. In Battlefield 1 la drammaticità di questo episodio storico è stata ben riproposta grazie a una fotogrammetria esemplare, con mappe che rendono davvero l’idea di quello che i nostri soldati hanno passato.

monte-grappa-battlefield-videogame-prima-guerra-mondiale-1030x849
Se ricordate quella chiesa, siete dei bravi soldati

 

Tutto questo per affermare che Battlefield 1 è davvero una ricostruzione storica molto dettagliata e sebbene non sia perfetta in tutti i suoi punti (alcune imprecisioni sono per certi versi clamorose), non mi meraviglierei di sentire bestemmie e altri insulti nel corso delle battaglie.

Sinceramente, avendoci passato ore e ore davanti al monitor, ho potuto ascoltare un sacco di parolacce dette direttamente dai soldati italiani in Battlefield 1 e a tal proposito lascio la parola a voi: qual è stato l’insulto più provocatorio e pesante che avete sentito nel multiplayer del nuovo gioco DICE?

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.