Pokèmon GO! La seconda generazione di Pokèmon è in arrivo?

1352 0

Nintendo aveva promesso che prima o poi avrebbe portato tutte le generazioni di Pokèmon all’interno dell’applicazione già campione di incassi: Pokèmon GO! Nonostante la grande perdita d’utenza dovuta alla volontà di Niantic e Nintendo di andare letteralmente contro il volere del pubblico, sembra che lo sviluppatore americano voglia continuare il suo supporto all’applicazione ormai celebre in tutto il globo.

Successivamente all’aggiornamento 0.45.0, alcuni gruppi hacker sempre in prima linea per ottenere informazioni riguardo alle future patch tramite “datamining”, hanno scoperto citazioni riguardo a nuove mosse per DITTO, il simpatico pokèmon mutante viola, e a nuovi slot contenenti informazioni riguardo ai Pokèmon di seconda generazione, incontrati per la prima volta in Pokèmon Oro/Argento/Cristallo.

pokempn-go-1Come si può osservare nell’immagine qui sopra, sembra che DITTO riceverà la sua mossa più celebre: trasformazione. Questa mossa permette a DITTO di ricreare una perfetta copia del Pokèmon che si ritrova a combattere, potendo colpire l’avversario ad armi pari. Nell’immagine qui sopra è osservabile alla riga 24478 in cui si fa riferimento all’animazione dedicata alla mossa e anche al nome giapponese di DITTO, ovvero Metamon.

Per quanto concerne i Pokèmon di seconda generazione, è stato inserito esplicitamente nel codice sorgente il riferimento al loro arrivo con 100 righe contenenti i nomi dei 100 pokèmon apparsi nella versione Oro della serie. Di seguito la lista redatta nel codice sorgente di Pokèmon Go!

pokemon-go-2

Una domanda sorge però spontanea: per quale motivo Niantic, Nintendo e Game Freak hanno deciso di rilasciare con lentezza i Pokèmon di nuove generazioni? E’ infatti risaputo che al momento sono stati creati oltre 721 Pokèmon (da considerare ci sono anche le mega-evoluzioni) divisi in sei generazioni. Il motivo per cui non appaiono ancora in pokèmon GO! può essere riconducibile alla volontà di Nintendo e Niantic di testare a fondo il gioco prima di inserire nuovi contenuti o semplicemente quella di voler emulare, passo dopo passo, quanto già fatto per le storiche edizioni per le console portatili.

Alla fine l’interesse di Nintendo è quello di mantenere il più alto numero di giocatori per un lasso di tempo man mano maggiore e il miglior modo per farlo è sicuramente quello di pubblicare contenuti frazionati nel tempo. Sono però in molti ad aver abbandonato il titolo Niantic dopo aver trovato tutti i Pokèmon o successivamente alle nuove regole dell’App. Siamo sicuro che la pubblicazione delle nuove generazioni farà ritornare con prepotenza l’attenzione verso la Pokèmania?

pokemon-go-second-generation-strongest-pokemon
Pronti per ritornare sul campo?
Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.