The Walking Dead: puntate 7×06 e 7×07

969 0

Recensione 7×06 e Anticipazioni 7×07

Si avvicina il solito finale della midseason della serie sugli zombie più famosa in tutto il palisesto televisivo.

Tara e Heat in una scena dell’episodio

La sesta puntata di The Walking Dead, intitolata “Giura“, si distacca dalla realtà di cui siamo stati spettatori fino ad ora, catapultandoci in parallelo nelle vicende della squadra distaccata formata da Tara e Heat. Troviamo infatti i due impegnati nella ricerca di provviste di vario genere da portare al campo, ancora ignari della terribile strage che ha compiuto Negan. A seguito di un incontro poco favorevole con un gruppo di zombie, Tara si separa da Heat. La ragazza sarà quindi salvata, sulla riva di una

hqdefault
Tara viene spinta giù dal ponte

spiaggia, da una giovane esponente di un altro gruppo. Dopo una presentazione a dir poco burrascosa (ormai il sospetto porta la gente a compiere gesti violenti preventivi) con altri esponenti, Tara riesce ad intravedere nel luogo dei rifugiati un habitat in cui poter sopravvivere e, forse, anche vivere. La mente però la rimanda ai suoi compagni e ad Heat, di cui non ha avuto nessuna notizia. La sua richiesta di essere lasciata libera non viene presa bene e Tara è quindi costretta alla fuga e nuovamente verrà salvata e aiutata dalla ragazza che già in ad inizio puntata aveva avuto per lei un occhio di riguardo.

 

images
La fuga di Tara

In segno di ringrazamento, le giura di non proferir parola riguardo la posizione della sua gente. Al rientro al campo Tara apprende della vicenda di Negan.

La puntata alterna sicuramente momenti dinamici (la lotta con gli zombie, la fuga) a situazioni più statiche (i momenti “sociali” nel gruppo), come ormai siamo abituati con questa serie. Davvero impressionante l’incontro con gli zombie che escono fuori da una immensa montagna di terra caduta da un camion. I due personaggi in questione non hanno le caratteristiche tipiche dei protagonisti, e incentrare un’intera puntata su loro ha avuto il solo scopo di diluire la storia principale per farla entrare nelle solite otto puntate. Troppo pochi gli spunti ad eventali evoluzioni future – oltre la presenza di un nuovo gruppo e un nuovo posto, c’è ben poco. E dire che di tempo ce ne è stato visto che la durata dell’episodio è di circa 70 minuti rispetto ai soliti 40.

Una puntata ancora più lunga (90 minuti) ci racconterà in modo più approfondito il mondo dei salvatori in The Walking Dead 7×7, episodio intitolato Sing me a Song e in onda il 5 dicembre in Italia, il tutto avverrà mentre i sopravvissuti in Alexandria sono alla ricerca delle forniture per Negan.