DK prima stagione recensione

DK- Prima Stagione – Recensione

1650 0

La rinascita di Diabolik ha un nome: DK prima stagione!

In occasione dell’uscita della seconda attesissima stagione di DK (1 Marzo 2017!) urge una rilettura della prima volta di DK!

Ma da dove nasce DK? Ecco la risposta di Mario Gomboli:

“Mi sono sempre chiesto come sarebbe stato Diabolik se le sorelle Giussani, creandolo, avessero fatto riferimento ai fumetti americani invece che al feuilleton francese di inizio secolo scorso. O semplicemente avessero trovato modo di conciliare quelle due fonti di ispirazione. Col passare degli anni, di tanti anni, mentre Diabolik cumulava successi su successi, consolidava la sua posizione “nell’immaginario collettivo degli italiani” (come usano scrivere i giornalisti), evolveva nella grafica e nella psicologia, ho continuato a pensare a un’altra sua possibile realtà. Per intenderci: una realtà che stesse a Clerville come Clerville sta alla nostra. Una realtà parallela diversa, deviata, riconducibile per qualche elemento a quella che i lettori conoscono da cinquant’anni… ma chiaramente “altra”. Così è nato DK.”

STORIA

DK prima stagione recensione

Faraci e Gomboli rimettono mano al Grande Diabolik del lontano 2013 rivedendo e corregendo il tiro e regalandoci 4 nuovi capitoli che hanno profondamente cambiato il finale di quest’opera il cui nome in codice era DK Work in Progress.

Ritroveremo tutti i personaggi che hanno fondato il mito di Diabolik, ognuno però con differenze sostanziali con la loro controparte classica.

Una sceneggiatura fresca e veloce con un soggetto originale ma in linea con il vero e unico spirito di Diabolik ci assicurano di leggere un gran bel fumetto e non una scopiazzatura di bassa lega dei super-eroi americani.

Una lettura più che piacevole, consigliato tanto alla vecchia guardia che ritroverà il Diabolik delle origini (cinico e crudele, senza scrupoli e violento) quanto soprattutto per i nuovi lettori restii ad avvicinarsi ad un’icona del fumetto italiano.

DISEGNI

DK prima stagione recensione

Giuseppe Palumbo disegna al suo meglio un personaggio che accompagna ormai da dieci e più anni e nonostante questo ritrae ancora alla perfezione. Con uno stile dinamico e intenso il suo DK si differenzia enormemente dalle controparti americane o europee e dallo stesso Diabolik Classico.

Nelle salde mani di Palumbo il futuro di DK è più roseo che mai (essendo il suo lavoro su Diabolik una certezza)!

CURA EDITORIALE

DK prima stagione recensione DK prima stagione recensione DK prima stagione recensione DK prima stagione recensione

4 albi spillati da 72 pagine a colori in formato 17×26 (comic-book americano) al prezzo di 3,50€ cadauno. Da notare le copertine di Buffagni davvero spettacolari e uniche tanto per la storia di Diabolik quanto per il fumetto italiano da edicola in generale!

Vi lascio comunque il sito ufficiale di Diabolik dove potete acquistare DK prima stagione!

Riccardo Maggi

Un giullare alla corte di Internet...