Wolverine – Vecchio Logan – Recensione

2345 0

Wolverine Vecchio Logan è il fumetto che ha ispirato l’ultima avventura di Hugh Jackman nei panni dell’artigliato di casa Marvel!

Proprio in occasione dell’uscita nei cinema di mezzo mondo di Logan, ultima pellicola di Hugh Jackman nei panni di Wolverine, ricordiamo uno dei capolavori dell’artigliato canadese di casa Marvel!

STORIA

Wolverine Vecchio Logan

Sono passati circa 50 anni da quando i più grandi super-eroi della Terra caddero preda dei loro nemici che oggi governano incontrastati sull’America. Nessuno ricorda come il male abbia vinto. Nessuno tranne Logan, il mutante conosciuto come Wolverine, che non sfodera gli artigli proprio da quel fatidico giorno rifacendosi una vita a Sacramento nello stato di Hulk.

Ma un vecchio amico si recherà a casa Logan per chiedergli un favore semplice e “legale”: consegnare un pacco a New Babylon.

Il passato però si riaffaccerà con prepotenza nella vita del nostro eroe e toccherà a Wolverine, e non più a Logan, risolvere il problema che diverrà ben presto una questione privata della massima importanza…

Il mondo post-apocalittico ideato da Mark Millar è fantastico. Ritroviamo l’America dei super-eroi profondamente cambiata, abitata da mutanti e mostri che riprendono segni caratteristici dei nostri eroi preferiti.

Tutti i topoi del genere post-apocalittico (esseri umani ridotti a bestie, nuove religioni, autorità significa violenza, fazioni e ribelli con vecchi ideali, motivi dell’apocalisse sconosciuti, la possibilità di cambiare le cose ma ad prezzo altissimo, viaggio come ricerca e rinascita in un mondo in rovina ecc…), sono ben presenti e mescolati con quelli dell’ Universo Marvel danno vita ad un esperimento riuscitissimo che ha visto nascere anche altri fumetti ad esso correlati.

Mark Millar ha compreso appieno lo spirito di Wolverine scrivendo la storia definitiva sul personaggio. Si sente poi l’influenza di Miller e del suo Cavaliere Oscuro…

Leggete Wolverine Vecchio Logan non ve ne pentirete!

DISEGNI

Wolverine Vecchio Logan

Steve McNiven con quest’opera si guadagna un posto nell’olimpo del fumetto americano. Pochissimi disegnatori hanno avuto il merito di ritrarre l’artigliato di casa Marvel con tanta efficacia ma Steve si supera dando la versione definitiva di Wolverine.

Dai volti al sangue alle scene d’azione e di pathos riguardanti il passato, senza dimenticare ambienti e paesaggi. Steve McNiven infonde una cura maniacale davvero insuperabile!

Ogni tavola è un quadro da appendere e da ammirare!

Wolverine Vecchio Logan non avrebbe avuto la medesima forza senza l’arte di McNiven!

CURA EDITORIALE

Wolverine Vecchio Logan

224 pagine tutte a colori in questo bel cartonato da 17×26 cm al prezzo di 19€ che contiene Wolverine Vol 4 66/72 e Giant Size Old Man Logan 1. Vi lascio anche il sito Panini per sicurezza.

P.S. In edicola ogni Giovedì a partire dal 2 Marzo trovate la nuova collana di Panini Comics che celebra l’uscita dell’ultimo film di Hugh Jackman “Logan” pubblicando a soli 3,99€ questo magnifico fumetto. L’edizione è sì economica ma se non siete dei feticisti del fumetto e potete fare a meno del cartonato porno-lusso vi consiglio di recuperarlo!

Riccardo Maggi

Un giullare alla corte di Internet...