Giappone: Okinawa ricorda l’ultima battaglia della WWII

3405 0

Resta sconosciuto il reale numero delle vittime della Battaglia di Okinawa

battaglia di okinawaUn momento di silenzio è stato osservato ad Okinawa per ricordare le vittime della Grande Battaglia, una delle ultime prima della fine della Seconda Guerra Mondiale, tra giapponesi e americani. La battaglia di Okinawa, conclusa da ormai 72 anni, viene ricordata ogni anno il 23 di Giugno.
Più di 200.000 persone, tra cui non solo combattenti, ma persino ben un quarto degli abitanti dell’isola, sono stati uccisi nella battaglia del 1945. L’esatta cifra è ad oggi sconosciuta.
La cerimonia, tenutasi al Peace Memorial Park nella città di Itoman, ha visto la partecipazione di circa 4.900 persone tra cui anche il primo ministro Shinzo Abe.
Oggi, il 90% dei residenti di è nato dopo la fine della battaglia. Restano pochi gli anziani sopravvissuti in grado di raccontare le loro memorie di guerra.

 

Valeria Fantini

Classe ’89 con un passato da gamer incallita, ex-cosplayer, si laurea in Lingue, Culture e Istituzioni Giuridiche dell’Asia Orientale, curriculum Giappone. Dopo una esperienza di vita di alcuni mesi in terra nipponica, rientra in Italia e apre la sua scuola di lingue. A partire dal 2015 lavora e collabora con enti fieristici e associazioni come interprete o come organizzatrice di aree tematiche sul Giappone.