call of duty

Call of Duty di Activision non importa quale di questi si giochi

1080 0

Purché li si giochi.

Call of Duty alla fine si porta sempre con sé una aria indistinguibile uguale a tutti i giochi. Con una opinione alquanto curiosa, Eric Hirschberg di Activision spiega che la compagnia non ha alcun interesse come i giocatori si approcciano al loro franchise.

“Call of Duty è più una community persistente che una piattaforma persistente”, ha spiegato il CEO. “È un gioco che ti fa sentire in un certo modo e porta con sé delle aspettative sulle meccaniche di gioco, al tono e alle modalità”.

“Sento che tutto questo possa avere diversi modi di presentarsi, e noi abbiamo mostrato di sapere come mantenere la gente coinvolta, a volte persino per molti anni dopo il lancio iniziale”.

Ricordiamo che Call of Duty: WWII è in uscita il 3 novembre.

 

Fonte

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.