House of Cards: chiuso il set dopo una sparatoria!

2145 0

Nella mattinata di mercoledì a Edgewood (Maryland, nei pressi di Baltimora), un uomo ha aperto il fuoco in una zona commerciale di uffici (precisamente a Emmorton Business Park). A pochi passi da lì ci sono diverse locazioni dove si sta girando la sesta stagione di House of Cards, la famosissima serie di Netflix con Kevin Spacey e Robin Wright.

L’uomo, un certo Radee Labeeb Prince di 37 anni, è riuscito ad uccidere tre persone e ferirne altre due. Si è poi scatenata una caccia all’uomo da parte della polizia che è poi riuscita a catturarlo dopo svariate ore nel Delaware. La sparatoria è iniziata negli uffici di un’azienda di arredamento, la Advanced Granite Solutions, dove l’uomo, che è pregiudicato per altri crimini minori, ha lavorato negli ultimi mesi.

Questo fatto ha fatto scattare l’allarme alla produzione di House of Cards che ha chiuso il set per diverse ore su suggerimento della polizia:

Siamo in contatto con le autorità locali e sappiamo che una sparatoria è avvenuta a un miglio dal nostro setNetflix

hanno fatto sapere in un comunicato Netflix e la società di produzione Media Rights Capital.

La produzione non ha comunque subito conseguenzeDana Brunetti - Produttore esecutivo

Il produttore esecutivo della serie Dana Brunetti ha quindi criticato sulle pagine di Facebook i media per non aver dato una copertura sufficiente per seguire gli sviluppi della vicenda.

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics