Le 15 migliori citazioni di House of Cards, secondo Project Nerd

6247 0

Le riprese della sesta stagione di House of Cards sono appena iniziate (con un piccolo incidente, guarda qui), ma dovremo aspettare fino a maggio per poterci gustare la nuova stagione, dalle premesse molto dark.

E se nessuno degli inquilini della “casa di carte” è riuscito ad ottenere il tanto agognato Emmy Award, compreso il protagonista Kevin Spacey, noi vogliamo comunque rendere omaggio a questa incredibile serie tv; quindi tenetevi forte e gustatevi le quindici migliori citazioni di Frank Underwood, e non preoccupatevi… non ci sono spoiler.

“Ci sono due tipi di dolore: quello che ti fortifica e quello inutile. Io non ho tempo per quello inutile.”

“Il potere è come il mercato immobiliare, quello che conta davvero è la posizione: più sei vicino al centro più alto sarà il valore della proprietà.”

“È un grande spreco di talento. Preferisce i soldi al potere. In questa città è un errore che commettono in molti. I soldi sono come ville di lusso che iniziano a cadere a pezzi dopo pochi anni. Il potere è la solida costruzione in pietra che dura per secoli. Non riesco a rispettare chi non vede questa differenza.”

“Dopotutto, non siamo niente di più di quello che scegliamo di rivelare.”

“Io prego me stesso e per me stesso.”

“C’è una sola regola: caccia o sarai cacciato.”

“Ho sempre detestato la necessità di dormire. Come la morte, mette al tappeto anche gli uomini più potenti.”

“La vicinanza al potere fa credere alle persone di averne a loro volta.”

“Stringi la mano con la destra, ma nascondi il sasso nella sinistra.”

“Andrò avantianche se dovrò farlo da solo.”

“Amo quella donna. La amo più di quanto gli squali amino il sangue.”

“Non ho mai avuto tanta considerazione di lei prima d’ora. Ha perso… Ma ha giocato per vincere.”

“Quello che un martire vuole più di ogni altra cosa è imbattersi in una spada. Così tu affili la lama, la inclini nel modo migliore e poi tre, due, uno…”

“La democrazia è sopravvalutata.”

“Io non voglio supporre. io voglio sapere.”

Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.