thor vol 1

Thor Vol 1 – Il Macellatore di Dei – Recensione

3004 0

Thor Vol 1 è l’inizio della migliore serie mai scritta sul Dio norreno!

Questo Thor Vol 1 è un cartonato di 128 pagine a colori, formato 17x26cm, al prezzo di 12€. Per maggiori informazioni consultate il sito di Panini Comics.

STORIA

thor vol 1

Jason Aaron è tra i fumettisti più rinomati e celebrati degli ultimi anni. Nonostante avesse già dato prova delle sue capacità con Scalped per Vertigo è grazie al suo lavoro per Marvel che ha trovato il riscontro del pubblico.

E fa semplicemente la Spada Selvaggia di Conan con Thor e la Mitologia Norrena come protagonisti indiscussi, e solo per questo avrà il mio eterno rispetto e stima.

Troviamo quindi una sceneggiatura che sia avvale di didascalie mai banali o pesanti, fondamentali per scandire le riflessioni del personaggio e le coordinate spazio-temporali, essendo una storia che intreccia passato, presente e futuro del Dio della Guerra, che grazie ai dialoghi epici di Aaron è finalmente un signor personaggio e non la solita macchietta della Marvel.

Il soggetto è veramente spettacolare, tanto per gli appassionati di questa nordica mitologia quanto per i novizi che proprio grazie a questo fumetto, scommetto, si avvicineranno alle leggende e miti di un mondo lontano eppure sempre incredibile.

Cosa volete di più da un fumetto che oltre a raccontarvi una bella storia vi amplia i vostri interessi e orizzonte culturale?

Da notare anche la sceneggiatura che cambia col mutare e maturare del nostro Thor, dapprima briccone scalmanato ed egocentrico, poi Dio del Tuono degno del Mjollnir ed infine un Vecchio Lupo pronto a saldare i conti con il misterioso nemico.

Altra nota di merito di Aaron è l’aver congiunto con arguzia diverse mitologie minori con la cosmologia tipica della Marvel, creando un universo vivido e ricco di mondi fantastici e meravigliosi da scoprire.

DISEGNI

thor vol 1

Esad Ribic è una vera forza della natura.

Riprendendo la lezione di Thomas Giorello e Cary Nord, entrambi colonne portanti della serie di Conan per Dark Horse Comics, il buon Esad illustra senza inchiostri, preferendo questo effetto vellutato che ben si sposa con i personaggi divini in gioco.

Ogni tavola si tinge di epicità grazie ad un’arte sequenziale da capogiro, un montaggio delle vignette azzeccatissimo e inquadrature impossibili da non amare.

Da notare poi la distorsione delle onomatopee che segue ed amplifica lo scontro tra Thor, Dio del Tuono e questo misterioso macellatore di Dei. Inoltre l’universo alieno di Ribic è davvero stupendo e fantastico che lega con successo fantascienza e mitologia norrena e sono sciuro farà scuola perché apre il mondo di Thor ad orizzonti infiniti e ignoti che non vediamo l’ora di vedere!

Riccardo Maggi

Un giullare alla corte di Internet...