Coco: novità sul nuovo film Disney Pixar Report della conferenza stampa di Coco, il film prodotto dalla Disney Pixar che uscirà in Italia il 28 Dicembre

4301 0

Coco: il nuovo film Disney Pixar

Coco, il nuovo film della Disney Pixar, raggiungerà i nostri cinema il 28 Dicembre. Visto in anteprima ieri mattina, non può che confermare l’altissimo livello qualitativo della nota casa di animazione. Si tratta di un opera visivamente maestosa e, come ormai siamo abituati per un prodotto Disney Pixar, capace di intrattenere sia i bambini che gli adulti. L’intrattenimento poi non è fine a se stesso, perché la pellicola contiene al suo interno più di uno spunto di riflessione.

Il lungometraggio è interamente ambientato in Messico e incentrato sulle vicende di Miguel, un ragazzo con il sogno di diventare un grande musicista e che, per questa sua ambizione, arriverà a scontrarsi con la sua famiglia.

L’intreccio troverà la sua svolta narrativa in concomitanza con la celebre festività del Dia de Muertos.

Il giovane Miguel ha un sogno nel cassetto: diventare un grande musicista
Il giovane Miguel ha un sogno nel cassetto: diventare un musicista.

La produttrice Darla K. Anderson, interrogata sui contenuti e sulle ambientazioni scelte, ha affermato:

Noi volevamo esplorare il tema delle passioni, della tenacia nell’inseguirle e, dal momento che questa festa è incentrata intorno alla famiglia, ci interessava esplorare anche il tema delle complicate relazioni familiari, dei rapporti tra generazioni differenti.

Fin dall’inizio Lee (Unkrich n.d.r.) aveva chiarito di volere che il film fosse pieno di musica. Quello che abbiamo cercato di fare è stato inserire tutta la nostra ricerca, tutto il nostro amore per la musica messicana all’interno di esso.

Due chiacchiere con il regista

Quando facciamo un film, non lo facciamo solo per i bambini, lo facciamo per tutti. Fondamentalmente lo facciamo per noi, ma ci accertiamo che possa essere visti da tutti, anche dai bambini. Ciò che cerchiamo di comunicare sono messaggi positivi, messaggi di speranza.

Quelle che avete appena letto sono le parole del premio Oscar Lee Unkrich, regista del nuovo film Disney Pixar Coco.

Parlando della realizzazione grafica del mondo dei morti, in cui si svolge parte del film, e che a livello visivo è strabiliante, Unkrich ha affermato che la sfida non è stata solo tecnica, ma anche creativa. Il regista ha scherzosamente aggiunto che, non avendo avuto accesso diretto all’aldilà, hanno dovuto impegnare tutta la loro fantasia per realizzare quell’ambiente. Riguardo all’aspetto tecnico realizzativo, l’autore ha affermato che solo qualche anno fa una animazione di tale eccellenza sarebbe stata impensabile.

Una vista sulla città dei morti
Una vista del favoloso regno dei morti.

 

Il team dei doppiatori italiani

Abbiamo poi avuto modo di parlare con Michele Bravi, Matilda De Angelis, Valentina Lodovini e Mara Maionchi. Il primo è stato coinvolto nella realizzazione della colonna sonora per la versione in lingua italiana, le altre tre hanno contribuito al doppiaggio.

Mara Maionchi, dando l’ennesima prova del suo carattere frizzante, è stata la vera protagonista dell’incontro. La nota discografica, alla prima prova come doppiatrice, si è detta contenta del lavoro svolto. In particolare, è felice di essere stata in grado di eseguire una piccola parte cantata.

Mara Maionchi ha prestato la sua voce al personaggio di Coco, l'anziana bisnonna del protagonista
Mara Maionchi ha prestato la sua voce al personaggio di Coco, l’anziana bisnonna del protagonista.

Michele Bravi è stato scelto per reinterpretare una canzone del film, inserita nella sua versione durante i titoli di coda. L’ex concorrente di X Factor ha parlato di come, nell’approccio al pezzo, abbia cercato innanzitutto di mantenere intatta la dolcezza e la forza emotiva della versione originale. Michele ha infine aggiunto che partecipare a una produzione Disney era uno dei suoi sogni nel cassetto.

Valentina Lodovini era evidentemente entusiasta di aver preso parte all’operazione. L’attrice di Benvenuti al Sud, ripensando al film, è addirittura tornata a commuoversi.

Matilda De Angelis, infine, ha affermato di essere stata alla ricerca di un ruolo vocale già da qualche tempo, e di essere stata entusiasta sin da subito della possibilità di lavorare per una produzione Disney Pixar. Parlando del ruolo degli animali all’interno della pellicola, l’attrice ha rivelato di possedere un cane, il cui nome è proprio Coco.

Il cane randagio Dante accompagnerà Miguel nelle sue avventure.
Il cane randagio Dante accompagnerà Miguel nelle sue avventure.
Davide Ricci

Davide Ricci

Studente presso l'università di Firenze, dove frequenta il corso di laurea triennale in discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (D.A.M.S.). Cinefilo polemico e appassionato, ha iniziato a scrivere recensioni e approfondimenti riguardanti la settima arte su di un blog personale, che ancora oggi gestisce. Grande lettore di narrativa fantastica sin da piccolo, ha al suo attivo la pubblicazione di diversi racconti. Per alcuni di essi è stato anche premiato in concorsi letterari di livello nazionale.