GioCoMix 2017 – Gli Ospiti Ecco gli ospiti della fiera del gioco e del fumetto più grande della Sardegna

3809 0

Mancano ormai pochi giorni al GioCoMix, l’evento fieristico più grande della Sardegna. Anche quest’anno l’appuntamento è al Centro Fieristico Hotel Setar di Quartu Sant’Elena il 25 e il 26 Novembre. Giunto ormai all’undicesima edizione, il GioCoMix non smette mai di stupirci: dagli eventi agli ospiti.

Ecco appunto chi avrete modo di trovare al GioCoMix (oltre a noi di PJN ;D)

Sio

sio-1080x675

Sio (in arte Simone Albrigi) è nato. Non sa disegnare, ma fa fumetti da sempre. Dal 2006 è online con il suo blog a fumetti Scottecs Comics. Nel 2012 inizia a fare cartoni buffi e canzoni strambe su Youtube (un sito internet) sul canale Scottecs, che conta più di 1,5 milioni di iscritti. Pubblica una striscia nuova al giorno sulla sua pagina Facebook (un social network blu).
Insieme a Tito Faraci, ha scritto Le entusiasmanti Avventure di Max Middlestone e del suo cane alto trecento metri per Feltrinelli. Scrive anche storie per Topolino e cose simpatiche (sempre insieme a Faraci) per Ridi Paperoga.
Con Shockdom ha pubblicato alcuni libri e raccolte di fumetti e scrive tuttora la rivista trimestrale di fumetti da edicola Scottecs Megazine. Ha anche il vizio di attraversare i paesi in bicicletta, come l’Islanda o il Giappone.

 

Boban Pesov

pesov-1080x675

Macedone di nascita, Italiano d’adozione, artista per passione.
Alla base una formazione artistica e una laurea in Architettura, oggi disegno, satira e fumetto sono il suo pane quotidiano. Dal 2013 YouTube è diventato il suo trampolino di lancio che l’ha fatto conoscere al grande pubblico. Con il suo stile tagliente e dissacrante dal tono naif ha accumulato milioni di visualizzazioni con i suoi video.
Apprezzato sul web per le sue vignette e in particolare per i suoi “Disastri d’Arte” in cui sperimenta nuove e strampalate tecniche artistiche giocando con personaggi della cultura pop; format che ha portato anche ad eventi in giro per l’Italia, facendolo uscire dall’ambito del video web.

 

Don Alemanno

don-1080x675

Divenuto famoso per il fumetto Jenus, è attualmente in tour per tutta l’Italia con Boban Pesov per promuovere la loro nuova opera Nazivegan Heidi.

 

Livio Gambarini

livio-1080x675

Classe 1986 e bergamasco d’origine, sono scrittore, editor e insegnante di narrativa. Tutor e docente del corso di Alta Formazione Il piacere della scrittura dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, tra il 2011 e il 2015 ho curato progetti editoriali per il portale LaTelaNera.com. Co-sceneggiatore dei videogiochi Fangold e Land of Britain di Potato Killer Studio, ho parallelamente intrapreso la strada della sceneggiatura cinematografica.
Le mie storie hanno ricevuto premi e menzioni in concorsi letterari come Chrysalide (Mondadori), Parole di Vapore (Liberodiscrivere) e Scrittori in Carrozza (Ponte alle Grazie). Il romanzo d’esordio Le Colpe dei Padri, ambientato nella Lombardia del 1300, è stato il best seller della casa editrice Silele Edizioni e ha inaugurato una trilogia a cui è seguito I Segreti delle Madri. Il romanzo Eternal War – Gli Eserciti dei Santi (Acheron Books) è stato finalista del Premio Italia come miglior romanzo fantasy italiano del 2015, riscuotendo apprezzamenti per la rivisitazione della Firenze di Guido Cavalcanti e Dante Alighieri, in cui fatti storici si inseriscono in una cornice di magia, folklore e avventura che racchiude gli incubi e le meraviglie dell’immaginazione classica e medievale.

 

Dany & Dany

danys_web-1080x675

Daniela Orrù e Daniela Serri, in arte Dany&Dany, sono un duo cagliaritano di fumettiste e illustratrici attivo dal 2002, con pubblicazioni in Italia, Germania, Spagna e USA. Sono state le prime esponenti del cosiddetto ‘global manga’ ad essere ospiti d’onore di una fiera statunitense di fumetto: la Anime Central di Chicago, nel 2008. Tra i loro titoli più noti, ci sono “Wishing for the moon”, “Idol”, “The Lily and the Rose”, “Anima” e la serie gotica “Dàimones”. Di questa è uscito un graphic novel autoconclusivo dal sottotitolo “Ex Tenebris” per Edizioni BD, mentre dal 2016 è in corso la pubblicazione in digitale di “Prima Lux” su amazon, a cadenza trimestrale, autoprodotta dalle stesse autrici. Quest’anno inaugurano la collaborazione con la Passenger Press per l’edizione stampata di “Prima Lux”, divisa in due volumi.
Come illustratrici hanno collaborato con vari magazine, riviste e case editrici, tra cui la GoWare, per la quale realizzano le copertine della serie “Diario Vittoriano” scritta da Laura Costantini; e la Condaghes, per la quale hanno realizzato le copertine e le tavole interne della trilogia di romanzi fantasy “Iskìda della Terra di Nurak”, scritta da Andrea Atzori, oltre al costume design per il relativo teaser cinematografico diretto dal premio Oscar Anthony LaMolinara.

 

Giulio Rincione

giuliorincione-1080x675

Giulio Rincione, fumettista e illustratore Palermitano (classe ’90), esordisce nel mondo del fumetto nel 2012, col suo primo fumetto “C” pubblicato su Verticalismi.
Dopo un anno di autoproduzione, approda in Shockdom e firma “Noumeno” e “Noumeno 2” sotto i testi di Staiano e Caputo, mentre il suo primo grafic novel da autore completo è “Paranoiae” (2015).
Insieme al fratello Marco Rincione, e sempre per shockdom, realizza la trilogia “Paperi” nel 2016 e “Vite di Carta” nel 2017.
Collabora inoltre con la Sergio Bonelli Editore, per la quale ha realizzato alcune tavole di Orfani, un episodio di Dylan Dog – color fest, un episodio di 4hoods e un “grouchino” scritto insieme al fratello Marco.
Ha collaborato inoltre come copertinista con Marsilio editore (Nudi come siamo stati di Ivano Porpora) ed Edizioni Inkiostro (Torture garden).

 

Marco Rincione

marcorincione-1080x675

Marco Rincione (1990) sceneggia fumetti e scrive racconti dopo la laurea in filosofia. È autore dei fumetti “Paperi” e “#Like4Like” (Shockdom) e traduttore occasionale per la rivista online Crapula Club (crapula.it). Ogni tanto aggiorna il suo blog di racconti brevi, “Parole senza inchiostro” (marcorincione.wordpress.com).

 

Yoshiko Watanabe

yoshiko-1080x675

Dopo la laurea in scenografia teatrale presso la Musashino University lavora, dal 1965 al 1972, presso la Mushi Production, il primo grande studio di cartoni animati in Giappone, fondata da Osamu Tezuka, come animatrice, collaborando alla creazione di capolavori come Astroboy, Kimba, La Principessa Zaffiro, Rocky Joe, Black Jack
Nel 1973 si trasferisce in Italia, dove lavora ancora oggi come animatrice, e collabora a diversi albi a fumetti fra cui Tiramolla, il corriere dei piccoli e molti altri. Inoltre prosegue l’attività di animatrice partecipando a diversi lungometraggi come La Freccia Azzurra, La Gabbianella e il Gatto, Aida degli Alberi.
Recentemente, ha pubblicato tre lavori: La storia di Sayo (2009), Sute, il figlio degli spiriti (2011) e Donran (2012).
Insegna attualmente alla Scuola Romana di Fumetti (SRF) a Roma.

 

Bruno Olivieri

brunoolivieri-1080x675

Sceneggiatore, disegnatore, colorista, giornalista pubblicista. Ha collaborato e collabora con alcune delle più importanti case editrici nazionali ed estere (Walt Disney Italia, Humanoïdes Associés, Dupuis, Piemme, Panini Comics) con la pubblicazione di storie a fumetti e illustrazioni.
E per il Giornalino (Edizioni San Paolo) disegnando le storie a fumetti dell’elefantino Paky (testi di Fabrizio Lo Bianco) e del piccolo investigatore John Watson (testi Beppe Ramello).
Si occupa anche di illustrazioni di libri per ragazzi, di satira politica e di costume, collaborando con alcune note testate giornalistiche cartacee e online.
Tra i vari riconoscimenti attribuitigli: il premio speciale alla satira al «Premio CartaVetrata 2008». Secondo classificato alla 6a Edizione del «Premio Internazionale di Umorismo e Satira di Costume “Giuseppe Novello 2012»”. Menzione speciale al “«Premio CartoonSea» 2012” e “Premio Speciale” nell’edizione del 2013. Premio speciale della Giuria al «Festival de l’Internazionale di Ferrara 2015».
Nel 2016 crea “Il Kavaliere Oskuro” (rigorosamente con la kappa), l’improbabile eroe in calzamaglia divertente parodia dell’universo dei comics di supereroi, popolato da altrettanti sgangherati personaggi in costume inverosimili come lui, che ha visto il suo esordio su carta nel corso del Lucca Comics and Games 2017, editato dai tipi di Slowcomix.
Vive e lavora in Sardegna, dove tra le altre cose coltiva la sua grande passione per la fotografia e per la musica suonando nella RBM Project Band, una rock band di “giovanissimi” suoi coetanei.

 

Giorgia Cosplay

giorgiacosplay-1080x675

Giorgia Vecchini, in arte Giorgiacosplay, è sulla scena del cosplay italiano da oltre quindici anni e, dopo aver vinto, il prestigioso titolo di Best Individual Cosplayer al World Cosplay Summit di Nagoya nel 2005, anche su quella mondiale.
Lavora con diverse realtà fieristiche sia italiane in qualità di giurata e madrina che di organizzatrice e conduttrice di eventi cosplay tra cui Cartoomics, Far East Film Festival e Games Week, collaborando con nomi del calibro di Cristina D’Avena, Gem Boy, Giorgio Vanni, Omar Fantini (Colorado) e altri ancora.
Dopo la vittoria a Nagoya ha iniziato ad essere spesso invitata ad eventi esteri tra cui in Messico , Portogallo, Inghilterra e in Giappone come ospite speciale, e a collaborare con diverse realtà che gravitano attorno al mondo del cosplay, apparendo su molti articoli per portali e riviste, interviste, incursioni televisive, fino ad approdare anche sulla rivista Vogue nei panni di Wonder Woman.
Ha realizzato nel 2009 il primo libro fotografico sul cosplay in Italia dal titolo “Fenomenal Cosplay”, edito da Coniglio Editore.
Ha inciso pezzi eurobeat per il mercato nipponico sotto l’etichetta Gogo’s Music.
Frequenti anche le apparizioni televisive; dopo aver militato per anni nel mondo del teatro, stringe un sodalizio con la casa di produzione Rainbow nei panni di Flora delle famosissime fatine Winx, per cui presta volto e costume in diversi spettacoli televisivi e inaugurazioni varie. Personaggio stand alone nella sit com Gamers per la catena di negozi Game Stop e in Cinemaniacs per Uci Cinemas, attrice per il programma Base Luna (Rai 2) di Marco Giusti e in alcuni episodi di Stracult sempre su Rai 2, per la regia di Luca Rea.
Per la stagione calcistica 2011-2012 e 2014-2015 ha partecipato a “Quelli che il Calcio” come ospite tifosa per la squadra del Chievo Verona.
Per tre anni volto del web-magazine dedicato ai videogiochi “Game Club” prodotto in collaborazione con Mediaworld, co-presentatrice del programma per ragazzi “Contactoons” per Tele Milano e madrina, nonché curatrice-presentatrice, degli eventi cos play per Videogames party ed Everyeye.
Grazie alla sua preparazione e competenza collabora spesso come consulente e testimonial per Uci Cinemas, Hasbro, J-Pop, Figurine Panini e Jungle ed è redattrice e blogger per la rivista di cinema Best Movie .
Conduce sulla web radio RadioAnimati il programma settimanale L’Ispettrice Gadget dedicato al mondo otaku, nerd e geek, alternandolo a Magicabula, approfondimento monografico sul magico mondo Disney.
Attiva anche nel campo dello speakeraggio (radiofonico, televisivo, app) e del doppiaggio, per cui ha dato la voce al protagonista del film “Condotta” nel 2016 e di “Un Dio vietato” nel 2017.
Dal 2017 affianca Carletto Fx dei Gem Boy nell’ideazione e conduzione del magazine web “Channel di Nerd” che strizza l’occhio ai miti nerd degli anni ‘80.

 

Carletto FX

carletto-1080x675

Celebre frontman dei Gem Boy, conduce il magazine web Channel di Nerd con Giorgia Vecchini.

 

Tamiyo Cosplay

diana-1080x675

Diana, nota in Italia e all’estero con lo pseudonimo di Tamiyo, ha iniziato la sua avventura di cosplayer nel 2010 ed ha saputo distinguersi per l’innovazione che ha portato in ambito cosplay grazie alla sua passione per arduino e la robotica, che ha saputo integrare nei suoi cosplay e nelle grandiose scenografie che accompagnano sempre le sue esibizioni.
Ha rappresentato l’Italia agli europei durante le selezioni internazionali dell’EC di Londra (dove con il cosplay di Mary Poppins, è salita sul podio) e l’ECG di Parigi nei panni della circense Bianca tratta dall’illustrazione di Sakizou.

 

Luigi DC Secchi

luigi-1080x675

Luigi è una delle figure storiche del cosplay Italiano. Cosplayer sin dal 2000, vincitore di numerosi premi e giudice di gara in tantissimi contest a livello nazionale. La sua carriera inizia nel 2000 con Squall Leonhart, realizza i propri abiti con cura maniacale e predilige i personaggi DC, Capcom e Final Fantasy.

 

Vi aspettiamo numerosi al GioCoMix!

Fraffy

Fraffy

Appassionata di serie tv, videogiochi e boardgames