justice

Justice – Recensione

5719 0

Justice è una delle migliori storie mai scritte o disegnate per la Lega della Giustizia!

Questo Justice è un cartonato di 330 pagine a colori, formato 18x28cm, al prezzo di 35,95€. Per maggiori informazioni consultate il sito di RW Edizioni.

STORIA

justice

Un incubo sveglia di soprassalto tutti i super-criminali della Terra: l’Apocalisse e la caduta degli “Dei” (la Justice League). Sarà compito loro rimandare il giorno del giudizio e dimostrare al mondo le proprie buone intenzioni.

Il soggetto nasce dallo sforzo comune di Jim Krueger e Alex Ross. Ma la sceneggiatura è solo del primo.

Ci ritroviamo di fronte ad un volume che nasce da un’idea originalissima ed eseguita con estrema cura. Uno dei cliché più noti della storia dei fumetti è che ci sono i super-eroi, i buoni che salvano la Terra e i suoi abitanti, e i super-criminali, i cattivi che invece vogliono distruggerla o soggiogarla al loro potere. I primi sono considerati combattenti per la Libertà, la Democrazia e la Giustizia, i secondi invece sono considerati tiranni, votati alla Violenza, al Potere e alla loro personale idea di Giustizia.

Ebbene con Justice si corregge questa “credenza”: i super-criminali si oppongono solo ai super-eroi che percepiscono alieni e uno dei motivi della “pigrizia” degli uomini che dopo aver costruito opere immense e aver sfoggiato la propria grandezza fisica, intellettuale e morale nel corso della storia, anche solo per “soffiarsi il naso” hanno bisogno di un super-eroe.

A che scopo fare il vigile del fuoco se tanto poi c’è Superman che salva tutti alla velocità della luce? Oppure che senso ha fare il poliziotto e rischiarsi una pallottola nelle costole quando Batman con i suoi gadget salva un’intera città?

I super-criminali quindi non sono cattivi, anzi sono dei geni dell’umanità, che intendono difendere da questi “mostri” chiamati super-eroi!

Se questi “super-eroi” sono in grado di cambiare il mondo, perché diavolo non farlo? Perché non donare all’uomo quella stabilità e sicurezza che da sempre lo anima? Perché non rovesciare dittatori e organizzazioni criminali? Perché non aiutare attivamente l’uomo a superare se stesso e diventare qualcosa di nuovo e migliore? Perché lasciarci alle nostre stupide e monotone vite spesso schiacciate dall’economia o dallo Stato corrotto?

I super-eroi non sono eroi ma servi dello Status Quo. Sono burattini nelle mani dei potenti (qualcuno ha detto Superman di Frank Miller?), in difesa di falsi valori e di una falsa morale (e c’è ancora chi dice che il fumetto è per bambini…).

Qui è evidente lo zampino di Alex Ross, già co-autore di altri volumi dello stesso filone come Superman Pace in Terra dove Superman decide di salvare il mondo dalla fame, dalla guerra e dall’ingiustizia.

Davvero una gran bella storia che consiglio caldamente a tutti!

DISEGNI

justice

Alex Ross e Doug Braithwaite uniscono le forze per regalarci veri e propri dipinti votati al puro realismo. Entrambi hanno imparato a menadito la lezione di Alex Raymond e l’hanno migliorata e aggiornata per il nuovo millennio. Se volete imparare a disegnare seguite questi maestri e i giganti Alex Raymond e Hal Foster.

Senza dimenticare la composizione della tavola, davvero sublime e in grado di amplificare il dinamismo delle scene, costruite come singole fotografie.

  • 9/10
    STORIA - 9/10
  • 9.5/10
    DISEGNI - 9.5/10
9.3/10

Riassunto

L’arte di questo volume credo si commenti da sola. La storia è davvero incalzante sin dalle prime tavole e vi incollerà al volume sino alla sua gloriosa conclusione. Una delle migliori storie della Justice League recuperatela e godetevela!

Riccardo Maggi

Un giullare alla corte di Internet...