I Marvel Studios non potranno disporre dei Fantastici Quattro dopo l’acquisizione Sembra che i diritti dei personaggi legati ai Fantastici Quattro siano molto più ingarbugliati rispetto a quelli degli X-Men

11755 0

La Disney stà acquistando buona parte della 20th Century Fox (news e diritti sportivi esclusi) e per i fan dei cinecomic di tutto il mondo questo significa che i Marvel Studios torneranno ad avere i diritti di tutti i personaggi che ruotano intorno agli X-Men e Deadpool.

Cosa ne sarà dei Fantastici Quattro? Perché anche loro sono in mano alla Fox. La situazione legale del marchio F4 è molto più complessa: fu Stan Lee in persona che nel 1986 concesse i diritti cinematografici del quartetto alla tedesca Constantin Film.

Questa sconosciuta Constantin lasciò nel dimenticatoio per anni la licenza di poter usufruire di questi personaggi nei film, e per paura di perdere i diritti senza produrre nulla, chiamarono Roger Corman a produrre tra il 1992 e il 1994 un film che poi non ebbe mai la luce: The Fantastic Four. E’ una pellicola che è diventata leggendaria in quanto solo pochi eletti sono riusciti a recuperarla, ma in seguito uscì un documentario a riguardo: Doomed: The Untold Story of Roger Corman’s The Fantastic Four.

Dopo diversi anni la Constantin raggiunse l’accordo con la 20th Century Fox per lungometraggi a budget più alto, riuscendo a produrre  I Fantastici 4 (2005), I Fantastici 4 e SIlver Surfer (2007) e Fantastic 4 – I Fantastici Quattro (2015). Mentre i primi due film sono stati “accettabili” l’ultimo è definito un vero e proprio scandalo all’interno degli amanti dei cinecomic.

In poche parole la Disney, acquistando la Fox, non si troverà nel pacchetto anche i Fantastici Quattro. La Constantin, comunque, negli ultimi anni non se la sta cavando bene e sembra che voglia sventolare bandiera bianca e lasciare il panorama cinematografico, il che consentirebbe alla Disney di poter acquistare i diritti con accordi economici molto più abbordabili rispetto quello per l’acquisto della Fox che ricordiamo dovrebbe concretizzarsi intorno ai 70 miliardi di dollari.

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics