Corea del Sud

Natale in Corea del Sud: istruzione per l’uso Natale made in South Korea: ecco alcune usanze durante il periodo natalizio

19399 0

Sappiate che la Corea del Sud, a differenza di Cina e Giappone, ha fra la popolazione una grande fetta di Cristiani, seppur il paese rimanga prevalentemente Buddista.
A differenza dei paesi occidentali, per chi lo festeggia, il Natale è più una festività dedicata alle tradizioni e alla famiglia piuttosto che una mera questione di shopping e saldi.
La Corea del Sud è anche l’unico paese tra questi e non solo in Asia, a riconoscere il Natale come una festa Nazionale.

Corea del Sud
Seoul

Il 25 dicembre per questo, uffici e scuole rimangono chiusi.
Tutti però riaprono il giorno successivo, il 26 dicembre, in quanto non sono previste vacanze invernali di lungo periodo come nei paesi occidentali.
Il giorno di Natale però rimangono aperti negozi, ristoranti e pasticcerie.

I bambini conoscono Babbo Natale come “Santa Harabujee”, un po’ come un nonno colorato che porta caramelle e dolciumi.
Babbo Natale in Corea del Sud può essere rappresentato come il classico omone che tutti conosciamo, vestito in rosso o in blu, oppure più tradizionale, vestito in hanbok di colore verde, rosso o blu.
Molte famiglie addobbano la casa con alberi di Natale e luci colorate un po’ come da noi in occidente.
Soprattutto Seoul, la capitale, è tappezzata di luci colorate e decorazioni nei viali, nelle chiese e nei negozi.

Corea del Sud
Korean Santa

In Corea del Sud, un po’ come negli Stati Uniti, è usanza e tradizione quella di scambiarsi biglietti d’auguri, con immagini di paesaggi o illustrazioni della Corea del Sud.
Sarà però più facile trovare scritte come: “ Buone Feste “ piuttosto che “ Buon Natale “, così da accontentare una fetta più ampia della popolazione del paese.

Mentre in occidente ci troviamo con pile e pile di regali da scartale, in Corea del sud se ne riceve spesso uno soltanto.
Soprattutto si regalano soldi, generalmente ai più giovani, oppure articoli di necessità o cibo.

Si tratta anche di una festa da passare non solo con i famigliari, ma anche come coppia ( esattamente come in Giappone ).
In Corea del Sud il giorno di Natale e della Vigilia, i ristoranti sono stracolmi e molte sono le attività da svolgere in famiglia, come per esempio guardare un film.
Anche noi spesso andiamo al cinema durante le festività natalizie a goderci un film dedicato proprio al Natale.
Per esempio in Corea c’è un film animato del 2007 dedicato all’avventura che la protagonista Bebe, intraprende durante il Natale grazie al magico pendente regalatogli di Babbo Natale, il titolo è ” Mug Travel “.
Un altro film, più serioso e dedicato agli adulti, datato 2016, racconta la storia di Mr. Mo, un barbiere malato terminale che aiuta il figlio e la fidanzata a realizzare il sogno di lui, diventare regista.
Il titolo di questo film è “ Merry Christmas Mr. Mo “.

 

Corea del Sud
Lotte World Christmas

Non solo ristoranti, perché spesso e volentieri si organizzano grandi buffet in famiglia pieni di piatti tipici sud coreani,
Bulgogi ( BBQ coreano ), Kimchi ( il piatto tipico della Corea del Sud ), torte di riso, dolciumi e caramelle.
Spesso viene anche confezionata o comprata una torta particolare.
Una torta in pan di spagna e crema oppure di gelato.

In Corea del Nord invece il Natale non si festeggia assolutamente niente, feste, tradizioni, scambi di regali o luci colorate.

Voi cosa ne pensate?

Per leggere l articolo dedicato al Natale in Giappone CLICCATE QUI.
Per leggere l articolo dedicato ai brani natalizi Kpop 2016 CLICCATE QUI.
Per leggere l articolo dedicato ai brani natalizi Kpop 2017 CLICCATE QUI.

Source (1) (2) (3) (4

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.