Killing Hasselhoff – La recensione Cosa succede quando vincere il toto-morto diventa la soluzione al problema dei debiti ?

7026 0

Avete presente il toto morto ? quella macabra abitudine di scommettere a inizio di un anno su quali celebrità moriranno prima del prossimo 31 dicembre? bene in questo film il protagonista Chris, proprietario di un Nightclub si ritroverà costretto a ripagare dei debiti e in qualche guaio con la sua famiglia, l’unico modo per uscirne sarà vincere il toto morto, uccidendo il suo idolo David Hasselhoff.

Darren Grant dirige una commedie basata sull’effetto nostalgia, che punta dritto alla incredibilmente nutrita schiera di fan dell’attore di baywatch e Supercar, che in questo film interpreta una versione parodistica di se stesso e punta tutto su un altro attore che il pubblico ha amato, Ken “Mr Chow” Jeong.

Il risultato è un operazione simpatica, ma poco omogenea, il film prodotto dai WWE Studios ha una trama che si basa sul tipico progetto folle in stile Cartoon ed è riuscita a strapparmi qualche risata, però non mi ha convito al 100%.

1_gqo8tsgw1lcuebuz6wwmga2x

Killing Hasselhoff funziona a tratti, quando l’ironia della coppia di protagonisti da vita a qualche gag sempliciotta, mentre il resto degli eventi avviene in modo semplicemente casuale per far si che le battute possano continuare, ma ovviamente è una situazione da mettere in conto fin dal primo degli 80 minuti di visione.

Il duo di attori principali funziona, Hasselhoff sfrutta al massimo la sua auto ironia e mette in campo la sua carriera come basa su jeong costruirà le sue battutine nello stile di “Una notte da leoni” i due poi si renderanno protagonisti anche di parte della soundtrack con un featuring sul finale.

Killing Hasselhoff è un film che può andare bene per una serata di noia totale, quando proprio non si ha voglia di accendere il cervello per qualcosa di più impegnativo.

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, divenuto poi perito informatico, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e Film da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter.