Sony, logo sfumato su sfondo nero

Sony Entertainment: i giapponesi la stanno per vendere? Nel periodo delle grandi acquisizioni dei colossi dell'intrattenimento, pare che anche Sony Entertainment stia valutando di smembrare la multinazionale.

15803 0

Il destino della Sony Entertainment potrebbe essere la vendita della società, reparto per reparto

Rumors sull’eventuale vendita di Sony Entertainment sono riemersi a seguito dei cambiamenti alla leadership, ma la compagnia nipponica, nel classico stile giapponese, non si farà trascinare nella febbre mediatica delle acquisizioni degli ultimi tempi.

È probabile che Sony mantenga contenuti e motori di distribuzione, nonostante l’attuale CEO Kazuo Hirai lascerà la poltrona ad aprile.

La speculazione sullo smembramento della società, è da imputare all’annuncio di dimissioni di Hirai stesso.

Questo, nonostante il CEO abbia rimesso in piedi la sezione Entertainment, tanto da far schizzare i titoli azionari a sei punti sopra la media.

Dal nulla, si sono assicurati i diritti di distribuzione sul prossimo film di Quentin Tarantino sugli omicidi di Manson. 

Quello che fomenta le speculazioni, è il profilarsi di una stagnazione: il titolo è in crescita, ma ha un potere e una mentalità diversa da quella occidentale, e potrebbe non tenere il passo.

“Se non cresciamo, saremo l’acquisto di qualcuno. Abbiamo un’urgente necessità di cambiamento, la posizione di Sony nel mercato globale è molto diversa da dove era 20 anni fa. La barriera numero uno che limita il potenziale di questa azienda è la sua natura giapponese: si preoccupano di cose diverse rispetto al valore per gli azionisti, come il fatto che se vendono sezioni, dovranno fare licenziamenti, e non vogliono che la gente resti senza lavoro per scelte aziendali. Non è così semplice nella mente dei giapponesi accettare compromessi di questo tipo.”

– Ross Gerber

Apple, Amazon e Netflix sarebbero dei compratori naturali. Cupertino ha già comprato due pezzi grossi di Sony, e sono ad oggi gli unici veri candidati all’acquisto. Così facendo, avrebbe strada libera per ampliare Apple Tv.

Resteremo in attesa per le sorti del colosso nipponico, molti di noi gli devono l’infanzia e l’adolescenza, sarebbe un peccato vederli tramontare per questioni finanziarie.

Fonte: The Wrap

Francesco Paolo Lepore

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.