fe

Fe – gli sviluppatori spiegano perché il blocco dei 30 fps su Xbox One X La risposta degli sviluppatori di FE è più interessante di quanto sembri...

4948 0

Fe bloccato a 30 FPS su Xbox One X a causa di un bug.

Fe è stato rilasciato su Xbox One, PS4, Nintendo Switch e PC ormai lo scorso mese, e ha anche ricevuto diverse migliorie grafiche su PS4 Pro e Xbox One X; sorprendentemente però, comunque, la versione Xbox One X non va a 60 frame per secondo, quando la potenza della console sarebbe sufficiente ad ottenere performance superiori.

Perché, quindi è così? Parlando con Gaming Bolt, Johan Frohlander di Zoink Games, sviluppatori di Fe, hanno rivelato che la risposta è più semplice di quel che si pensi – la squadra aveva ricevuto il dev kit di Xbox One X molto più tardi nel ciclo di sviluppo del gioco, ciò sta a significare che non hanno potuto fare molto nel poco tempo che avevano a disposizione.

“Eravamo in realtà sorpresi quando abbiamo visto come la Xbox One X andava a quella risoluzione, ma quando abbiamo visto più da vicino le versioni migliore delle console (Xbox One X e PS4 Pro), è stato in quel momento dello sviluppo che non volevamo fare troppi cambiamenti con le decisioni intraprese,” ha spiegato. “Ovviamente eravamo tentati, cambiare la risoluzione non dava troppi problemi, è raddoppiando i frame al secondo che ci siamo accorti dei rischi derivanti da un bug abbastanza strano. Era un rischio che non volevamo correre a quel punto, non eravamo sicuri, avevamo bisogno di testarlo come si deve… magari in futuro.”

Chissà che un giorno Zoink Games decida con un aggiornamento di portare i 60 frame al secondo su Xbox One X, una volta studiata l’architettura della macchina più a fondo. E magari in futuro potranno rilasciare il loro prossimo videogame con molta più capacità nello sfruttare al meglio la potenza che Xbox One X, PS4 Pro e Nintendo Switch sono in grado di offrire.

Fe è un videogame d’azione e avventura in cui si prende il controllo di una creatura simile ad una volpe in mezzo alla foresta, cercando di sconfiggere le ostile entità chiamate Silent Ones.

fonte

Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.