life is strange

Life is Strange – informazioni sulla nuova storia tra non molto La nuova storia di Life is Strange non è molto lontana

4234 0

Intanto che la serie di Life is Strange: Before the Storm si avvia verso la conclusione con il suo episodio Bonus “Addio”, diverse nuove info riguardo il prossimo gioco, seguito della storia di Max, arriveranno tra non molto. 

Difatti Dontnod Entertainment ha annunciato sul suo profilo Tumblr che avrebbero mostrato più informazioni sulla nuova storia ed il cast del “prossimo Life is Strange” tra “i mesi avvenire”.

Non vediamo l’ora di farvi vedere cosa abbiamo da mostrare, quando la squadra di Michael Koch e Raoul Barbet tornerà a Dontnod, potremo presentare la nuova storia e i nuovi personaggi del prossimo Life is Strange.

Considerando che siamo ad inizio Marzo, con “i mesi avvenire” potremmo intenderla come l’E3 2018 che si svolgerà a Giugno. In ogni caso, sarà un gran boom visto che in fin dei conti, parliamo comunque del grande seguito della storia principale di Life is Strange.

Life is Strange: Before the Storm è un prequel che si era piazzato diversi anni indietro alla storyline principale, e si era concentrato sui rapporti tra Chloe e Rachel.

Adesso non ci resta che speculare cosa tratterrà il seguito della storia principale di Life is Strange: Max Caulfield ritornerà? Sarà di nuovo ambientato ad Arcadia Bay? Si spiegherà mai come sia successo il fenomeno che ha coinvolto Max? Solo il tempo ce lo dirà.

Life is Strange è uscito nel 2015, è un’avventura dinamica punta e clicca uscito su PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One, PC, Android, iOS, Mac, PC Windows e Linux. Sviluppato da Dontnod Enterteinment, che si era precedentemente occupata di Remember Me e pubblicato da Square Enix. Il gioco punta sulla memoria e l’identità, usati per esprimere un senso di nostalgia dell’adolescenza mentre ci si domanda come sarebbero andate le cose in aspetti diversi nel tempo. Al momento dell’uscita è stato acclamato da critica ed utenza.

Fonte

Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.