Marvel: annunciata Death of the Inhumans Donny Cates e Ariel Olivetti alle prese con un nuovo misterioso progetto legato agli inumani

6339 0

Il tempo della gloria per il brand degli Inumani sembra giunto al termine, l’onta della trasposizione cinematografica prima declassata a serie TV e poi chiusa e massacrata dalla critica ha inciso in maniera pesante sulle decisioni della Casa delle Idee, che negli USA ha via via chiuso tutte le testate legate a Freccia Nera e compagni senza far vedere per loro nuovi progetti all’orizzonte.

Leggi anche: Marvel Inhumans – La Recensione

Oggi però la Marvel ha rilasciato un annuncio dal sapore agrodolce per gli amanti dei personaggi creati da Stan Lee e Jack Kirby, positivo perchè rappresenta un nuovo progetto per loro, ma il cui titolo, Death of the Inhumans, certamente non da buone vibrazioni per il futuro del popolo. Non è ancora chiaro se si tratterà di una miniserie oppure di un numero One-Shot ma online è stata diffusa una cover teaser opera di  Kaare Andrews

death-of-inhumans

La serie che esordirà a partire da Luglio negli USA vedrà ai testi uno dei nomi più amati del momento,l’autore dell’attuale run Legacy di Thanos e della futura serie Venom, Donny Cates. Ad accompagnarlo in questa avventura troviamo un altro nome legato al simbionte, Ariel Olivetti, che proprio sulle pagine di Venom: Space Knight aveva scritto la sua ultima firma nel mondo Marvel.

Una annuncio decisamente a sorpresa quello di Death of the Inhumans, forse un ultimo tentativo di rilanciare il marchio su cui negli ultimi anni la casa di produzione ha investito parecchio con alterne fortune con gli story arc principali delle testate Royals e Black Bolt conclusi in uno speciale uscito negli USA a gennaio dal titolo Inhumans: Judgment Day riunendo la Famiglia Reale e preparando il terreno a una possibile nuova era per la razza creata dagli esperimenti dei Kree.

Certamente ne sapremo di più a riguardo in occasione del C2E2, in scena a Chicago dal 6 all’8 aprile, non ci resta che aspettare per scoprire cosa ne sarà degli inumani.

Fonte: CBR

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD