shadow of the tomb raider

Shadow of the Tomb Raider ufficialmente annuciato Annunciato Shadow of the Tomb Raider mediante un teaser trailer!

4558 0

Square Enix ha finalmente tolto il velo a Shadow of the Tomb Raider, con un teaser trailer di pochi secondi che solleva un sacco di domande e rispondendone a nemmeno una. Shadow of the Tomb Raider sarà il terzo e ultimo capitolo che concluderà la storia sulle origini di Lara Croft in stile cinematografico.

L’annuncio, incluso nel trailer che suggerisce una storia incentrata nell’America Centrale, conferma la finestra di lancio che è il 14 Settembre 2018, insieme ad un completo reveal che si terrà il 27 Aprile (con, presumiamo, ai dettagli del preordine). In ogni caso, il teaser trailer conferma anche le piattaforme sulle quali uscirà il gioco: PC, PS4 e Xbox One. Ciò vuol dire, purtroppo, che Shadow of the Tomb Raider non arriverà sulla Nintendo Switch e che non ci sarà alcuna esclusiva temporale.

Il teaser trailer che potete vedere qua in alto, mostra 7 sequenze divise da un riquadro nero, le quali mostrano circa 5 secondi l’una qualche azione di Lara, paesaggio compreso. Abbiamo quella che sembra una eclissi, che viene ripetuta all’inizio e poi alla fine, con in primo piano la nostra Lara di spalle ed in secondo piano delle strutture che assomigliano vagamente alle piramidi di Chichén Itza, tra cui El Castillo.

shadow of the tomb raider
La piramide di Kukulkan, El Castillo

La Chichén Itza è un importante complesso archeologico Maya situato nel Messico, dovrebbe essere una città pre-colombiana. Le rovine si estendono in un’area discretamente ampia e appartenevano alla civiltà di cui sopra. Tra i numerosi edifici, vi sono la piramide di Kukulkan nota come appunto, El Castillo; il Caracol, l’osservatorio astronomico; e il Tempio dei guerrieri. Dal momento che la storia si concentra nell’America Centrale non mi sorprenderebbe se tutto ciò lo troveremo nella prossima avventura di Lara. Probabilmente la vedremo scorrazzare nelle foreste del Messico e andare a finire ad una delle molte Piramidi maya. Semplicemente, aspettiamo ulteriori dettagli della nostra profanatrice di tombe preferita.

Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.