Terence Hill: storia e curiosità Terence Hill è stato un eroe della nostra infanzia, insieme al suo amico e compagno Bud Spencer, hanno recitato in più di 26 film e ancora oggi le nuove generazioni lo guardano.

18687 0

Il successo insieme a Bud Spencer

Altrimenti ci Arrabbiamo - Bud Spencer e Terence Hill
Altrimenti ci Arrabbiamo – Bud Spencer e Terence Hill

Il successo di Terence Hill è legato soprattutto al genere spaghetti-western di cui e il suo amico Bud Spencer sono le due icone. Girati insieme a lui, infatti, troviamo cult come Lo chiamavano Trinità… (1970) e il suo sequel …continuavano a chiamarlo Trinità (1971), che lanciarono la coppia al successo internazionale.

Alcune scene dei due film sono talmente famose che sono entrate nell’immaginario collettivo, come quelle con le carte da gioco (che in realtà erano le mani del prestigiatore Tony Binarelli), o quella in cui divora un’intera padella di stufato di fagioli, per la quale Terence digiunò per oltre 3 ore. Ma forse la scena più celebre e ricordata è quella in cui Trinità prende a sberle in faccia il temutissimo bandito Wild Cat Hendrix ridicolizzandolo. Proprio per questa scena, Terence rivelò in un’intervista di aver preso ripetutamente a schiaffi una colonna della sua casa, creando non pochi problemi con la moglie che per un pò di giorni lo credeva impazzito.

Entrambi i due film su Trinità furono campioni di incassi e consacrarono il duo a livello internazionale. Dopo il successo girarono altri film come Più forte ragazzi (1972), e successivamente arrivò l’altro loro successo planetario: Altrimenti ci arrabbiamo (1974) diretto da Marcello Fondato dove tra una scazzotata e l’altra e Dune Buggy che prendono fuoco venne consacrata la famosissima scena della gara di birre e salsicce, con il sottofondo della colonna sonora degli Oliver Onions.

Nel frattempo Terence recita anche in solitaria e lo ricordiamo nel 1973 nel celebre western Il mio nome è Nessuno, protagonista insieme a Henry Fonda, per la regia di Sergio Leone. In un’intervista Terence ricorda quel periodo così:

In quel momento Leone aveva deciso di non fare più il western, però era molto innamorato di quel genere e così concepì un film un po’ alla storia sua, lui voleva che il western finisse, questo l’ho capito frequentandolo moltissimo e si identificò nel personaggio di Henry Fonda, mettendolo a confronto con un personaggio nuovo che era quello interpretato da me

Nel 1999, pochi giorni dopo il trionfo di Roberto Benigni a Los Angeles nella notte degli Oscar per La vita è bella, la popolare rivista statunitense TIME, sulla scia dell’evento, pubblica una classifica degli “attori italiani più famosi del mondo” nella quale Bud Spencer occupa il primo posto, seguito da Terence Hill al secondo.

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics