Future World: il trailer del nuovo film di James Franco Finalmente online il trailer del film post-apocalittico diretto dall'attore e regista di The Disaster Artist

3983 0

È finalmente online il trailer dell’atteso Future World, nuovo film interpretato e diretto da James Franco insieme a Bruce Thierry Chung. Le vicende narrate nel film “alla Mad Max”, scritto dallo stesso Chung e da Jay Davis, riguarderanno l’odissea che un protagonista di nobili origini, il giovane Prince (James Franco), dovrà affrontare in un caotico mondo post-apocalittico travolto da guerre e malattie, al fine di riuscire a trovare una medicina in grado di salvare la madre.

Oltre al già nominato Franco, tra i protagonisti di Future World troviamo Suki Waterhouse, Milla Jovovich, Lucy Liu, Snoop Dog, Margarita Levieva, Jeffrey Wahlberg, Method Man e George Lewis Jr.
Il duo di musica elettronica Toydrum provvede alla colonna sonora, mentre il film sarà distribuito da Lionsgate e uscirà nelle sale statunitensi il 25 maggio di quest’anno. Si vocifera, tuttavia, la possibilità di una proiezione in anteprima nello stesso mese al Festival di Cannes.

Dopo una lunga (quasi vent’anni) e prolifica carriera come attore hollywoodiano, James Franco pare ormai totalmente devoto al ruolo di regista. Salito alla ribalta per aver interpretato il ruolo di James Dean in un film per la televisione e quello di co-protagonista, e poi villain, nella saga di Spiderman diretta da Sam Raimi, James Franco può vantare oltre un decennio di presenze in contemporanea sia dietro che davanti alla cinepresa: tra le opere di maggior successo che lo vedono impegnato come regista (e, insieme, interprete principale) si annoverano il debutto biografico The Broken Tower, Child of God (entrambe opere di cui è anche sceneggiatore), In Dubious Battle, presentato nel 2016 in una sezione collaterale del Festival di Venezia, e infine The Disaster Artist, anche questo una biografia sul controverso e misterioso Tommy Wiseau, regista e autore di The Room, film “trash” di culto che viene all’unanimità considerato il “più brutto film di sempre”.

Fonte: movieplayer

Federica Cremonini

La sua passione per la settima arte comincia quando, da piccola, scopre una videocassetta di Nightmare nascosta su una mensola in casa. Trascorsi i primi anni di cinefilia ad approfondire l'horror (in ogni salsa), passa alla seconda fase tipica di ogni appassionato: Lynch, Kubrick, Tarantino. Dopo una terza fase fatta di nouvelle vague, cinema russo e New Hollywood, decide che è finalmente pronta a dare la risposta definitiva: il suo cuore appartiene a David Cronenberg.