ProjectNerd presenta i Martian Patriots: quando il rock si unisce all’universo nerd L'anima nerd rock dei Martian Patriots si fonde nel nuovo album Signals, con le passioni di una vita: i giochi di ruolo e da tavolo

5307 0

Un nuovo Kickstarter si aggira tra i comuni mortali appassionati di musica rock e giochi da tavolo: il nuovo album dei Martian Patriots, dal titolo Signals (corredato di mini GdT), è presente sulla piattaforma in questione per una campagna di crowdfunding.
Vogliamo scoprire insieme di cosa si tratta?

martian-patriots-02

I Martian Patriots sono una band nerd rock nata nel 2013 a Monza che trae ispirazione dall’alternative rock americano.
Il suono energico post-grunge è mescolato all’uso marcato di effetti e i loro testi rimandano a temi legati alla fantascienza e alla criptozoologia per un risultato esplosivo e delirante!
I Martian Patriots hanno pubblicato nel 2014 il loro primo album “8 Steps to Impact“, disponibile on-line su Spotify, iTunes, Amazon, Deezer e qualsiasi altra piattaforma digitale vi venga in mente… il lavoro è composto da 8 canzoni ispirate da grandi artisti tra i quali Pearl Jam, Foo Fighters e Biffy Clyro.
La band sta portando live il suo repertorio e ha superato con successo i confini della galassia lombarda affermandosi recentemente nel Rock in Park contest e calcando palchi importanti nelle principali metropoli terrestri.
Il 2018 si prospetta un anno ricco di emozionanti novità, partendo dal nuovo album Signals, che oltre a portare con sè tanta cultura nerd, avrà al suo interno un’inaspettata sorpresa: un mini gioco da tavolo ispirato alle passioni della band monzese.

Il libretto, contenente i testi dei brani potrà essere infatti dispiegato e utilizzato come tabellone di gioco, e insieme al disco verrano fornite le pedine e le carte necessarie allo svolgimento.
All’interno del gioco, per 2-6 giocatori, uno controllerà i mostri che ostacoleranno gli altri e il tabellone sarà diviso in 5 livelli, ognuno ispirato ad una delle canzoni presenti nel disco.
Per quanto riguarda le meccaniche, saranno un insieme tra il classico Gioco dell’Oca e Hero Quest, una sorta di Talisman in versione semplificata. L’obiettivo sarà quello di arrivare alla fine del percorso indicato sul tabellone per primi, sconfiggendo così gli altri giocatori.
All’interno saranno inclusi 5 personaggi giocabili, 7 mostri e 6 carte “Arma” che potranno essere usate dai giocatori per aiutarli nell’impresa.

signals
I Martian Patriots hanno voluto introdurre all’interno del nuovo disco una fondamentale parte di sè stessi, che non si traduce esclusivamente nella sviscerata passione per il genere rock: i tantissimi riferimenti al mondo nerd e la presenza del mini gioco ne sono una prova.
Carissimi lettori, se anche voi vi identificate all’interno della ben nutrita schiera di appassionati di musica rock, e i giochi di ruolo e da tavolo hanno scandito migliaia di magnifiche ore all’interno delle vostre vite, vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire questa splendida novità made in Italy.
ProjectNerd vi ricorda che il Kickstarter del progetto Signals, si concluderà il 27 Aprile 2018, e vi invita a partecipare numerosi!

Di seguito, uno dei brani inediti contenuti nell’album, dal titolo Mountains Call

Per coloro che non conoscessero ancora la band, ecco i canali di riferimento:

YouTube
Facebook
Instagram

Continuate a seguirci, perchè l’avventura con i Martian Patriots non termina qui: a breve un’intervista rilasciata dalla band e la recensione della loro ultima fatica, Signals.
Stay Tuned!!

Anna Argiolas

Anna Argiolas

Nata nel vicinissimo 1984, completa gli studi presso il Liceo Classico, a Cagliari. La curiosità innata e l'amore per la scrittura sono alla base di ogni sua passione: dalla primissima per i fumetti di "Topolino", con una collezione di centinaia di volumi, a quella per telefilm e film ricercati e rigorosamente selezionati. La passione per i giochi da tavolo l'accompagna fin dall'infanzia, e ancora oggi è parte integrante del suo tempo libero. Segue con ostinazione il motto "coltiva sempre il bambino che c'è in te".