Variant DC

Variant cover senza loghi per DC Comics Scelta della casa editrice per valorizzare la componente artistica

3925 0

Niente più loghi sulle variant cover della DC Comics. La casa editrice ha deciso di rimuovere le scritte con i titoli degli albi dalla parte superiore delle copertine. La scelta è stata dettata dalla volontà della DC di porre l’accento sul disegno e sulla componente artistica delle cover.

Questi cambiamenti faranno il loro debutto sulle copertine delle variant del numero 45 di Batman, illustrata da Jim Lee, e del numero 44 di Nightwing, firmata da John Romita Jr.

Variant Batman

I titoli delle varie testate, notevolmente ridotti nelle dimensioni, saranno spostati nella parte inferiore della copertina e riportati in una piccola scritta insieme al numero dell’albo e ai nomi degli autori che compongono il team creativo. Alla loro sinistra troverà spazio il box con il prezzo della pubblicazione, anch’esso di  dimensioni minime.

L’assenza di loghi dalla copertina consentirà  dunque una migliore presentazione del lavoro dell’artista, elemento che, d’altronde, costituisce solitamente la ragione per cui i lettori acquistano le variant cover.

Una scelta, quella sulle variant, che prosegue dunque sulla linea già tracciata dalla DC Comics nello scorso novembre, quando la casa editrice aveva presentato la nuova copertina in sostituzione del logo Rebirth. Anche in quel caso la scelta è stata di rimuovere il banner e di confinare in un box alcuni elementi quali numero di emissione e prezzo. Presente nel box anche l’emblema dell’eroe o del gruppo di supereroi protagonista dell’albo, con i fumetti di Superman che sfoggiano dunque la sua leggendaria “S”, i fumetti di Batman che mostrano il rivelatore del Bat-segnale e quelli di Green Arrow con l’iconica freccia.

Variant nighthwing

La prima variant cover nel nuovo formato, quella del numero 45 di Batman firmata da Jim Lee, uscirà negli Usa il 18 aprile, data di pubblicazione dell’albo. Prevista invece per il 2 maggio il rilascio del numero 44 di Nightwing con la cover realizzata da John Romita Jr.

Continua dunque nel mondo del fumetto americano la particolare attenzione alle copertine degli albi, dopo che nei giorni scorsi la Marvel Comics ha annunciato la scelta della doppia numerazione per il Fresh Start.

Fonte: CBR

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo