Battlefield V sarà presentato il 23 maggio: preparate i cannoni! EA Games ha annunciato che il 23 Maggio prossimo presenterà il nuovo Battlefield

7186 0

Nel corso della giornata odierna, EA Games ha annunciato tramite un Tweet che presenterà all’intero globo il tanto atteso Battlefield V il prossimo 23 Maggio alle ore 22.00 (ora italiana). A presentare l’evento vi sarà l’eccezionale presenza di Trevor Noah, attore e comico Sudafricano che a quanto pare è stato scelto da EA Games per presentare un prodotto che sicuramente lascerà il segno.

Di seguito il Tweet pubblicato da Trevor Noah in riferimento all’evento che presiederà:

 

LEGGI ANCHE: BATTLEFIELD 1 RECENSIONE: Patriottismo e virilità

 

Nonostante alcuni rumors affermassero che Dice avesse in cantiere la produzione di Battlefield: Bad Company 3, sembra che il nome “Battlefield V” riconduca a qualcosa di ben diverso. Certo: la “V” potrebbe stare per “Vietnam“, il che porrebbe la serie Battlefield nei tragici scenari bellici asiatici per la seconda volta dal 2004. Tuttavia, sembra esser più concreta la possibilità che si riveli essere un episodio dedicato alla Seconda Guerra Mondiale, questa volta raccontata da un punto di vista più storico e meno propagandistico.

In tal senso, prevedo la ricostruzione rigorosamente multiplayer di grandi battaglie tra cui quelle combattute nelle Ardenne, nel Pacifico e perché no: anche in Cina e in Italia/Regione Balcanica (regioni spesso snobbate in produzioni di questo tipo).

Siete pronti per il 23 maggio? Noi siamo carichissimi! Vi ricordiamo che noi di Projectnerd.it saremo live sulla nostra pagina Facebook per raccontarvi in diretta e nel dettaglio l’evento EA Games. Tenetevi pronti: ci sarà da divertirci!

 

battlefield-v-reveal-1-555x328
Il primo artwork leakato di Battlefield V. Dalle sensazioni che mi dona, penso che la Seconda Guerra Mondiale sia lo scenario di riferimento per il nuovo sparatutto DICE
Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.