E3 2018 Microsoft: cosa bolle nella pentola di Phil Spencer? Quest'anno Microsoft deve dimostrare molto ai suoi clienti. Negli anni passati ha promesso molto all'utenza Xbox, ma ora è tempo di mostrare un po' di aggressività

7075 0

Con i giorni in cui Call of Duty regnava incontrastato sul mercato ormai ben lontani dalla nostra realtà odierna, si può ben capire come nell’industria videoludica abbia fatto notevoli passi avanti in termini di creatività e maturità. Questo grazie anche a una community che sembra richiedere software di grande qualità e che nonostante talvolta cada in trappole come Dark Souls o prodotti simili, è anche vero che oggi giorno non sono più i videogiochi di scarsa qualità a stupire, bensì titoli creati per esprimere la massima realizzazione tecnologica e creativa di un determinato periodo storico (vedasi: God of War).

Sarà proprio per questo che Microsoft si sta trovando in tremenda difficoltà nel convincere nuovi consumatori ad acquistare videogiochi per Windows Store e, ben più importante, per Xbox. Il problema nacque cinque anni fa, quando Don Mattrick, all’epoca a capo della divisione Xbox di Microsoft, decise di presentare la nuova arrivata di Redmond come una macchina macinasoldi spietata e sconveniente. Le cose sono però cambiate molto nel tempo, soprattutto da quando Phil Spencer ha preso in mano la situazione. Sotto la sua ala protettiva, Xbox è riuscita a ricostruirsi un’immagine forte, ma che a quanto si sta già sgretolando. Attualmente Xbox ha gravi problemi di identità, ma soprattutto non è ancora riuscita a mantenere tutte le promesse fatte ai videogiocatori. Ecco perché l’E3 2018 sarà molto importante per Microsoft. Non sarà facile dimostrare di essere degni di fiducia, pertanto, di seguito, ecco le nostre previsioni per la conferenza Microsoft, la quale andrà in onda in diretta streaming il 10 giugno prossimo alle ore 22 (ora italiana).

 

VIDEOGIOCHI DA ANNUNCIARE (videogiochi nuovi e non ancora annunciati, con relativa probabilità di annuncio espressa in stelle)

 

 

Gears of War 5

stellagattostellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Dopo la calda accoglienza di Gears of War 4 (tutt’ora uno dei giochi più giocati su Xbox Live), è ovvio pensare alla pubblicazione di un suo diretto sequel che continui le vicende del nuovo gruppo di Gears.

Come sarà fatto: Non distante dal suo predecessore. Probabilmente si concentrerà a fornire più dettagli sui personaggi conosciuti nel quarto capitolo

Quando uscirà sul mercato: Probabilmente a Ottobre 2019.

 

gears5

 

 

Halo 6 genesis

stellagattostellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Sapendo che quando Halo 4 fu presentato venne dichiarato come il primo di una nuova trilogia, Halo 6 sarebbe la naturale fine di questo nuovo arco narrativo. Pertanto ci aspettiamo un suo annuncio nel corso dell’E3 2018.

Come sarà fatto: sarà un sequel-reboot della serie. Nuovi personaggi, niente Master Chief  (se non per poche comparse) e probabilmente niente Cortana. Un cambio di rotta, insomma.

Quando uscirà sul mercato: Novembre 2019. Anche su Pc.

 

halo-6-genesis

 

 

Forza Horizon 4

stellagattostellagattostellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Dopo una trilogia fantastica sviluppata da Playground Games, Forza Horizon 4 sarebbe la naturale evoluzione del brand. Sicuramente verrà presentato nel corso della conferenza E3 di Microsoft.

Come sarà fatto: ovviamente Open World. C’è chi specula su una possibile ambientazione britannica, ma noi pensiamo che il rumor più convincente sia quello che descrive una possibile location giapponese.

Quando uscirà sul mercato: Settembre 2018.

 

forza-horizon-4

 

 

 

Fable 4

stellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Phil Spencer ha bisogno di una IP storica e importante. Dopo il fallimento di Fable Legends, è giusto che Microsoft doni lustro all’opera magna della defunta Lionhead Studios.

Come sarà fatto: Secondo i più recenti feedback, il possibile Fable 4 dovrebbe avvicinarsi soprattutto al secondo e apprezzatissimo capitolo, dando opportunità a tutti i videogiocatori di sperimentare con una trama single-player imprevedibile.

Quando uscirà sul mercato: Novembre 2019. Magari dopo Halo 6.

 

fable-4

 

 

 

Perfect Dark Reboot

stellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Secondo gli ultimi rumors, una parte di The Coalition, autori dell’ultimo Gears of War, sarebbe in procinto di sviluppare uno spin-off della serie che ha fatto la storia di N64 e Xbox 360.
Come sarà fatto: Shooter dai canoni classici, con una direzione artistica di alto livello. Il tutto a dimostrazione del fatto che Microsoft possa rivelarsi piena di risorse in termini economici per i creatori di videogiochi di nicchia.

Quando uscirà sul mercato: Estate 2019.

 

perfect-dark

 

 

 

Project Gotham Racing Reboot

stellagatto

Perché lo prevediamo: Bizzare Creations fu una delle software house che più furono capaci di sfruttare le tecnologie disponibili nei primi anni 2000. Activision chiuse lo studios dopo il fallimento di Blur, ma la voglia di rigiocare i PGR è ancora tanta.

Come sarà fatto: semmai verrà prodotto, non sarà molto diverso da PGR 4. Tante piste, tante macchine, grafica da urlo ed eventi atmosferici dinamici. Cosa volere di più?

Quando uscirà sul mercato: probabilmente accompagnerà il lancio di una nuova Xbox. Magari nel 2020? Forse anche 2021.

 

pgr5

 

 

 

Quantum Break 2

stellagatto

Perché lo prevediamo: Visto Quantum Break “1”, ci aspettiamo che la serie più recente di Remedy non venga messa nel dimenticatoio. I tempi potrebbero essere lunghi, ma ci aspettiamo grandi cose.

Come sarà fatto: Non si discosterà dal suo predecessore, ma ipotizziamo una interazione ambientale ancor più profonda.

Quando uscirà sul mercato: Probabilmente per una futura Xbox

 

quantum-break-2

 

 

Alan Wake 2

stellagattostellagatto

 

Perché lo prevediamo: Alan Wake fu una delle più grandi esclusive del 2010 disponibile per Xbox 360. Il gioco è stato accantonato parecchie volte per il mancato interesse da parte di Microsoft all’epoca capitanata da Don Mattrick. Notando una mancanza di esclusive, Microsoft potrebbe riprendere in mano il progetto per ripopolare il suo parco titoli di ottime avventure Single Player.

Come sarà fatto: Racconterà sicuramente una storia mozzafiato. Difficile prevedere come Remedy potrebbe esprimerla a livello di gameplay.

Quando uscirà sul mercato: in modo analogo a Quantum Break 2, potrebbe essere una delle IP di lancio di una possibile nuova Xbox.

 

alan-wake-2

 

 

Sunset Overdrive 2

stellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Amiamo troppo Sunset Overdrive. E’ lecito aspettarsi che Microsoft finanzi un progetto per un sequel dell’apprezzato, divertentissimo (ma poco venduto), primo capitolo.

Come sarà fatto: un’esplosione di gameplay all’ennesima potenza. Colori accesi, punkabbestia e ancor più casino del suo predecessore in un contesto rigorosamente open world.

Quando uscirà sul mercato: Probabilmente sarà disponibile per la nuova Xbox, considerando che Insomniac è attualmente al lavoro su Spiderman.

 

sunset-overdrive

 

 

 

Dead Rising 5

stellagattostellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: a dodici anni dal videogioco che riuscì a dimostrare la grande potenza di Xbox 360 nella sua epoca, Dead Rising 5 è sicuramente fra le priorità di Microsoft, nonostante il quarto capitolo sia stato accolto timidamente dal pubblico.

Come sarà fatto: probabilmente Capcom proseguirà la strada della semplificazione del gameplay della zombesca serie. Tutto rimarrà invariato, ma probabilmente verranno dati gli strumenti per poter sperimentare una modalità molto difficile del tutto simile al primo (difficilissimo) capitolo.

Quando uscirà sul mercato: semmai non sarà pubblicato a Natale 2018, prevediamo che possa essere pubblicato nei primi mesi del 2019.

 

dead-rising-5

 

 

 

Banjo Kazooie Anniversary

stellagattostellagattostellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Rare è uno degli studios più importanti per Microsoft. Banjo Kazooie potrebbe esser stato sviluppato in contemporanea a Sea of Thieves, e riporterà gli utenti Xbox alla magica epoca N64.

Come sarà fatto: Anniversary potrebbe essere una raccolta rimasterizzata dei capitoli più divertenti dell’orso più strano dell’universo videoludico. E’ però molto probabile che sarà proposta una rimasterizzazione di Nuts & Bolts del 2008.

Quando uscirà sul mercato: probabilmente l’11 novembre 2018, a dieci anni di distanza da Nuts and Bolts.

 

kazooie

 

 

 

Ninja Gaiden

stellagattostellagatto

Perché lo prevediamo: Microsoft potrebbe far tornare in vita la serie di Ninja Gaiden per contrapporsi all’esclusiva Playstation Bloodborne.

Come sarà fatto: difficilissimo, estremamente frustrante, offrirà il livello di sfida più arduo dell’intero settore.

Quando uscirà sul mercato: Secondo il nostro pensiero, un possibile nuovo Ninja Gaiden potrebbe essere pubblicato per un nuovo Hardware Xbox.

 

ninja-gaiden

 

 

 

 

Scalebound Reboot

stellagatto

Perché lo prevediamo: Microsoft ha bisogno di riprendere fiducia nei confronti dei suoi consumatori. Far riesumare Scalebound porterebbe un “finto hype” che potrebbe ribaltare la reputazione di Microsoft in positivo.

Come sarà fatto: non si discosterà dall’opera originale: se così non fosse, orde di fan ne rimarrebbero delusi.

Quando uscirà sul mercato: Per la nuova Xbox. Magari quando molti videogiocatori si saranno dimenticati del fallimento dell’accoppiata Microsoft-Platinum Games

 

scalebound-gatti

 

 

VIDEOGIOCHI GIA’ ANNUNCIATI

e che molto probabilmente saranno presenti nella conferenza E3 2018 di Microsoft

 

Crackdown 3

Perché lo prevediamo: Annunciato quattro anni fa, rischia davvero di diventare un Vaporwave. Il titolo fu creato per dimostrare le potenzialità del cloud gaming di Xbox One, ma qualcosa non andò a buon fine. Probabilmente Microsoft mostrerà una nuova e definitiva build.

Come sarà fatto: il gioco dovrebbe sfruttare i server di Microsoft Azure per la distruttibilità ambientale in tempo reale. Se tale caratteristica effettivamente si dimostrerà valida, ci ritroveremo davanti ad un gioco tecnologicamente rivoluzionario.

Quando uscirà sul mercato: Secondo Phil Spencer, il 2018 è l’anno buono per la sua pubblicazione. Ad ogni modo pensiamo che sarà disponibile all’acquisto nel corso dell’estate 2018.

 

crackdown-3

 

 

 

Ori and the will of the wisps

Perché lo prevediamo: annunciato all’E3 2017, è il diretto sequel del bellissimo Ori and the Blind Forest. Sicuramente sarà riproposto sul palco di Microsoft all’E3 2018.

Come sarà fatto: Riprenderà le meccaniche del suo predecessore, dimostrando una direzione artistica ancora più coraggiosa e suggestiva.

Quando uscirà sul mercato: Probabilmente sarà pubblicato negli ultimi mesi del 2018.

 

ori-2

 

 

 

 

 

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.